La Social Card 2015 arriva in diverse regioni: ecco come richiederla.

Link Sponsorizzati:

social card 2015

In arrivo per tutte le persone che si trovano in serie difficoltà economiche, un aiuto non indifferente che verrà erogato attraverso un assegno mensile di importo fino ad un massimo di 400 euro al mese. Stiamo parlando della Social Card Inps 2015, ovvero di un contributo importante che verrà erogato a favore dei disoccupati; come già anticipato si tratta di un assegno che verrà fornito dall’Inps che verserà un aiuto economico fino a 400 euro al mese.

Questa è la misura contenuta nella Legge di Stabilità 2015 che verrà attribuita soltanto ai soggetti disoccupati che risulteranno essere in possesso di determinati requisiti. 
Nello specifico la Social Card verrà utilizzata come una carta acquisti, sulla quale mensilmente l’Inps caricherà un importo che varierà da un minimo di 231 euro ad un massimo di 400 euro.

Sostanzialmente i destinatari di tale misura sono:
famiglie con basso reddito composte da soggetti in età attiva, ovvero dai 15 ai 66 anni di cui uno abbia perso il lavoro negli ultimi 36 mesi
– persone over 65
– nuclei familiari con bambini sotto i 3 anni, anche se verrà concessa loro la social card ordinaria
– famiglie con almeno un minore a carico.

Come richiedere la social card straordinaria Inps? Chiunque risulterà in possesso dei requisiti richiesti, dovrà presentare la documentazione presso l’Ufficio Postale che poi la invierà al Comune; spetterà poi ad una commissione comunale stabilire se sussistono i requisiti necessari per concedere la social card 2015, che ricordiamo potrà essere utilizzata per effettuare gli acquisti presso i negozi convenzionati, pagare le bollette di luce e gas.

Ecco i requisiti necessari per poter richiedere la Social Card, ovvero:
– essere cittadino italiano o comunitario o extracomunitario con regolare permesso di soggiorno CE per i soggiornati di lungo periodo. Possono richiederla anche i rifugiati politici ed i soggetti titolari di protezione sussidiaria, residenti nel Comune in cui si presentano la domanda da almeno 12 mesi
– essere disoccupati con un reddito isee pari o inferiore a 3000 euro ed un patrimonio immobiliare inferiore ad 8000 euro.
– risultare residenti in uno dei comuni in cui la sperimentazione della social card straordinaria sia in corso, ovvero un comune delle otto regioni del sud italia, come Sardegna, Sicilia, Campania, Basilicata, Puglia, Abruzzo, Molise e Campania e nello specifico nelle seguenti città:Milano, Genova, Bologna, Venezia, Verona, Torino, Firenze, Roma, Bari, Napoli, Catania, Palermo
non essere proprietario di un autoveicolo immatricolato nei 12 mesi precedenti e non avere un’auto di cilindrata superiore a 1.300 cc.Per le moto, invece il disoccupato non deve possedere motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati negli ultimi 36 mesi.

P_S – Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali chiarisce, al riguardo, che allo stato attuale l’estensione della misura nelle Regioni del mezzogiorno è tuttora in via di definizione, pertanto non è possibile presentare domande.



Commenti

comments

10 Responses to La Social Card 2015 arriva in diverse regioni: ecco come richiederla.

  1. anna ha detto:

    Il modello isee a mio marito risulta zero posso fare la domands cArta aquisti

    • draoui abdesslam ha detto:

      cara anna .e gia tanto se no ti chiedono di lasciare l’italia anche se sei italiana. perche io 4 anni fa sono andato scrivere mio figlio al servizio scuolabus dai servizi sociale e hanno rifiutato di farlo chiedendo a me di pagare l’anno prima .e io ero disocupato con un raddito 0 dicendo a me che io di regola secondo la lombardia no potevo rimanere in itlia e veniovo trattato come un clandestino dopo 26 anni che sono in italia e 3 figli a carico (il primo e cittadino italiano). comunque prova a chiedere lo stesso non se sa mai.

    • draoui abdesslam ha detto:

      mi ha detto l’impiegata ai servizzi sociale che no devo restare in italia con l’isee pari a 0 .

  2. stefano ha detto:

    Sono padre di 3 figlie e sono disoccupato come si puo fare.

  3. […] Fonte: https://www.newslavoro.com/la-social-card-2015-arriva-in-diverse-regioni-ecco-come-richiederla/ […]

  4. Salvatore ha detto:

    E vero la domanda di €400 a mese

  5. beatrixe ha detto:

    E alle provincie cosa spetta o 4 bambini mio marito disoccupato una casa in affitto

  6. Tiziana ha detto:

    Sono Tiziana,ho letto su facebook di questa social card 2015…premetto che sono divorziata ho a carico mia figlia di 18anni disoccupata ho una pensione d invalidita civile 74% isee 0..e sono assistita dal conune di velletri…vorrei sapere se posso usufruirne.aspetto una vostra risposta.geazie

  7. gabri ha detto:

    Salve.in comune di Pavia si può fare la domanda? Grazie

  8. brahim el hachchade ha detto:

    sono extra comunitario con carta di soggiorno longo periodo ce disocupato 6 anni fa si puo fare la domanda grazie citta brescia provincia pontevico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *