Novità Equitalia: sconto sulle cartelle per chi paga entro il 28 Febbraio.

Link Sponsorizzati:

Roma, 3 gennaio 2012. Equitalia

La legge di stabilità,stabilisce le possibilità di risolvere le questioni delle vecchie cartelle esattoriali ottenendo uno sconto sugli interessi di mora e sugli interessi di ritardata iscrizione a ruolo.L’unico “Ostacolo o condizione forzata” è quello di pagare l’importo a debito in un’unica fetta entro e non oltre il 28 febbraio 2014.

Ma spieghiamo meglio nel dettaglio di cosa effettivamente si tratta e quali sono i soggetti che potrebbero essere privilegiati ad eventuali sconti o misure di recupero.Come in tutte le cose ci sono gli aspetti positivi e quelli negativi: pare infatti che la legge di stabilità prevede che la sanatoria possa essere applicata solo alle cartelle esattoriali relative alle entrate tributarie di agenzie fiscali,Uffici statali,regioni,provincie e comuni affidate in riscossione entro il 31 ottobre 2013.
Per tanto lo sconto sarà applicato :

  • agli interessi di mora : cioè nel caso in cui il contribuente non abbia versato il contributo entro e non oltre i 60 giorni dalla notifica
  • a partire dalla scadenza della data ultima di presentazione della dichiarazione

Ricordiamo nuovamente che sarà possibile rimediare al saldo mancante entro e non oltre il 28 febbraio,dal giorno dopo in poi non sarà più possibile beneficare della sanatoria.Per tanto se il pagamento sarà andato a buon fine, Equitalia procederà a chiudere i conti ed effettuerà due diverse comunicazioni.Le comunicazioni saranno le seguenti:

  • comunicazione al contribuente per mezzo posta ordinaria
  • comunicazioni agli enti creditori che registreranno l’importo ricevuto.

Tutti coloro che hanno ancora dei dubbi circa le modalità,l’applicabilità o tutti coloro che ritengono di essere state vittime di un errore possono inviare eventuali domandi o semplicemente chiedere maggiori consultazione alla seguente pagina web.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *