PRADA apre 4 nuove fabbriche in Italia e assume 2000 nuovi addetti.

Link Sponsorizzati:

sede legale prada

Novità in vista per tutti coloro che cercano un’occupazione seria nel settore dell’abbigliamento di lusso: Nell’articolo di oggi parleremo di Prada, uno dei marchi italiani più famosi nell’intero pianeta.
Patrizio Bertelli, amministratore delegato dell’azienda, nel corso della presentazione del bilancio 2013 ha affermato che, entro il 2015, Prada avrà a sua disposizione quattro nuove fabbriche in Italia; Il tutto comporterà l’assunzione di ben 2.000 nuovi posti di lavoro.

Sedi delle nuove fabbriche italiane Prada:

– Firenze (settore pelletteria);
– Ancona (settore abbigliamento);
– Civitanova Marche (settore calzature);
– Toscana (settore logistica).

Ma non è finita qui, nello stesso anno sarà inaugurata l’Accademia Prada nell’headquarter nel Valdarno, sempre in Toscana, dove 60 studenti saranno seguiti da vecchi maestri del settore.
I maestri avranno il compito principale di tramandare mestieri che altrimenti rischiano di scomparire.
Riguardo quest’ultimo progetto l’AD di Prada, Patrizio Bertelli, afferma: “Cominceremo nel 2015 e spero che si incentivino i sessatenni con sgravi fiscali per farli ancora lavorare come insegnanti del loro mestiere dopo la pensione per tramandare tecniche e segreti che garantiscano la qualità”.

La Prada S.p.A. è una famosa holding italiana (con sede a Milano) che opera nel settore della moda.
Originariamente nota come Fratelli Prada, la casa di moda fu fondata nel 1913 da Mario Prada e il fratello Martino, i quali aprirono un negozio di cuoio, borse, accessori da viaggio e di lusso nella Galleria Vittorio Emanuele II a Milano. Ben presto, grazie all’alta qualità dei prodotti, la boutique divenne un punto di riferimento per gli acquisti dell’alta borghesia e aristocrazia europea.
L’ultimo bilancio approvato ha visto ricavi consolidati (pari a 3.587 milioni di euro) e una posizione finanziaria netta attiva di ben 296 milioni di euro.



Commenti

comments

7 Responses to PRADA apre 4 nuove fabbriche in Italia e assume 2000 nuovi addetti.

  1. simona ha detto:

    dove inviare il curriculum

  2. gina chiriac ha detto:

    Sono la titolare di una Sartoria su Misura dal 2008 con la sede a Castiglione del Lago(PG),
    Sono la Presidente dell’Accademia Sartoriale del Trasimeno nata nel luglio del 2013
    Docente sartoriale presso :Consorzio Apiform-piccole e medie imprese (PG) nel progetto TEXTILE finanziato UE,Accademia d’arte e antichi mestieri(Pozzuolo Umbro)e Accademia Sartoriale del Trasimeno(Castiglione del Lago-Umbria).
    Ho un esperienza pluriennale nel settore tessile livello industriale(Romania ed Italia) e artigianale(ITALIA) con le seguente mansioni(confezione,modellistica,taglio,rifiniture e stiro,imballaggi,controllo qualità,coordinamento campionario,responsabile produzione di catena
    Vorrei candidarmi come docente nella vostra Accademia.
    COME POSSO PROCEDERE PER L’ISCRIZIONE ?

    GINA CHIRIAC

  3. iqra ha detto:

    Dove SI invia il curriculum

  4. Luta Burca ha detto:

    Sono una sarta professionale è sono interessata del vostro annuncio. Dove si po mandare il curriculum. Grazie

  5. Pasquale conte ha detto:

    Sono tagliatore da donna elegante ultimamente anche produzione uomo tutto tagliato a mano

  6. Isabella ha detto:

    Salve, sono una modellista manuale al cad, sarta, addetta alle ricerche tendenze moda e al controllo qualità, vorrei vorrei candidarmi ma capire dove inviare il mio curriculum. Grazia

  7. Monica ha detto:

    Salve mi chiamo Monica sono una ragioniera in cerca di lavoro sono di Sassari.Ho lavorato presso diverse ditte con varie mansioni, dalla commessa a responsabile del negozio ,impegata, ecc. All occorenza posso fornire il mio cv Grazie e aspetto una vs risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.