Raccolta Rifiuti: arrivano tantissime nuove assunzioni a tempo indeterminato.

L’azienda Refuel si occupa della raccolta e del riciclo dei rifiuti in Italia. In seguito all’annuncio della prossima inaugurazione di un nuovo stabilimento da parte dell’azienda, Refuel ha confermato di voler inserire 90 nuove risorse che saranno quindi impiegate in mansioni riguardanti il settore ecologico.

lavoro operatori ecologici

La notizia è stata confermata e riportata da diversi siti di informazione che hanno spiegato come nella città di Ovada sarà presto inaugurato da parte di Refuel un nuovo stabilimento che sarà dedicato alla raccolta e al riciclo dei rifiuti prodotti sul suolo orbano. In tale stabilimento Refuel conta di produrre del combustibile solido secondario e a tal proposito saranno assunte numerose risorse da impiegare nel ciclo di produzione. Si tratta quindi di una succosa opportunità per la popolazione edlla zona con 30 persone che saranno assunte in maniera diretta da Refuel, mentre altre 60 potranno trovare occasioni di lavoro grazie all’indotto. Il nuovo stabilimento Refuel di Ovada sarà inaugurato nel prossimo Giugno 2020.


Lo stabilimento sorgerà nell’area della Caraffa al posto di due capannoni industriali ormai abbandonati e i lavori saranno affidati al Gruppo Relife, una società che si occupa da sempre di raccolta differenziata. La struttura Refuel occuperà un’area di 20.000 metri quadri e conterrà una zona per la produzione ed una per lo stoccaggio. Secondo i dati forniti dall’azienda, lo stabilimento Refuel potrà raggiungere presto un pieno regime che potrà lavorare non 140.000 tonnellate di rifiuti per produrre il combustibile.

Come Candidarsi:

Come detto, Refuel conta di assumere direttamente 30 persone, mentre le restanti 60 potranno lavorare grazie all’indotto, e pur non essendo ancora disponibili i dettagli delle assunzioni e dei profili ricercati, è facile immaginare che saranno assunte risorse da impiegare come Tecnici, Operai di Produzione, Operatori, Responsabili dello Stoccaggio e Impiegati. Non esiteremo ad aggiornarvi non appena saranno pubblicate delle novità a riguardo.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/newslavoro.com/htdocs/wp-content/themes/MaxiMagazine/functions.php on line 178