Concorso Pubblico 2020 per Operatori (e Ausiliari) giudiziari: arriva il bando ufficiale.

Come detto più volte sarà un anno molto importante per i concorsi pubblici, con numerosi bandi che dovrebbero arrivare entro l’anno in corso e molte opportunità di lavoro.

operatori giudiziari ausiliari

Tra i vari concorsi è atteso anche quello riguardante l’inserimento di nuovi ausiliari ed operatori giudiziari, il cui bando potrebbe essere pubblicato entro il mese di Aprile 2020.

Secondo le fonti all’interno del Ministero della Giustizia, tale concorso dovrebbe comprendere 616 inserimenti che rientreranno nel piano di assunzioni che dovrebbe portare 4.000 nuove assunzioni per gli uffici di tale ministero. Il concorso per cancellieri, anch’esso previsto a breve, dovrebbe portare infatti all’inserimento di 2.700 risorse, mentre quello per direttori amministrativi porterà a 400 assunzioni.


Tra i vari concorsi il Ministero della Giustizia ha fatto sapere che saranno assunte anche 800 risorse da impiegare a tempo determinato con un contratto di un anno per smaltire i tantissimi arretrati presenti nei tribunali. Tale provvedimento è stato confermato nel Decreto Sicurezza e riguarderà l’inserimento degli ausiliari e degli operatori giudiziari. Le assunzioni dovrebbero avvenire attraverso i centri per l’impiego che si occuperanno della selezione.
Gli Ausiliari sono coloro che si occupano di supportare tutti i processi gestionali ed organizzativi del settore utilizzando soprattutto dei PC. Per questo motivo sono richieste buone competenze informatiche ed una licenza media come titolo di studio.

Gli Operatori Giudiziari sono invece coloro che collaborano attivamente a tutti i processi amministrativi e tecnici, e che svolgono anche attività di sorveglianza del flusso delle persone all’interno dei tribunali. Tra le varie mansioni è compresa anche lo smistamento di tutte le comunicazioni che arrivano attraverso posta elettronica. Anche per questo profilo sono richieste il possesso di una licenza media ed ottime competenze informatiche.
Come detto bisognerà attendere i vari bandi di concorso per le assunzioni da parte del Ministero della Giustizia, ma tutti coloro che sono iscritti ai Centri per l’Impiego potrebbero ricevere la chiamata per il contratto a tempo determinato.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.