Rai, aumenta il canone: quest’anno costa 113,50 euro.

Link Sponsorizzati:

ROMA – Brutte notizie per i cittadini italiani che, dopo essersi ritrovati a pagare l’ultima rata dell’imposta municipale sulle case, si devono tenere pronti per l’ennesimo salasso..

Stiamo parlando del canone Rai, reso obbligatorio per tutti coloro che posseggono un apparecchio televisivo all’interno della propria abitazione, che quest’anno avrà un costo maggioritario di 1,50 euro.
Per il nuovo anno quindi si dovranno pagare 113,50 euro confronto ai 112,00 di un anno fa.

Il totale, che è stato confermato con decreto del ministero dello Sviluppo Economico, come sottolineato nel sito abbonamenti della televisione pubblica, va versato entro il 31 gennaio 2013.
Vi ricordiamo che il canone, così come l’IMU, si può pagare in più rate evitando così di dover sborsare l’intera somma in un’inca soluzione.



Commenti

comments

One Response to Rai, aumenta il canone: quest’anno costa 113,50 euro.

  1. Vincenzo ha detto:

    Perchè scandalizzarsi tanti per un evento sancito dalla natura? Infatti ogni anni tutti noi poniamo sulla nostra groppa un annetto in più ed aumentiamo il peso dei nostri anni, divenendo vecchietti! Anche la RAI segue questo processo naturale, come brevemente si dimostra:
    Anno 2009 – Canone Euro 107,50;
    Anno 2010 – Canone Euro 109,00;
    Anno 2011 – Canone Euro 110,50;
    Anno 2012 – Canone Euro 112,50 …
    Nulla da meravigliarsi se anche con il prossimo anno esseo crescereà o meglio diventerà più vetusto, come dimostra il gradino di crescita diun SOLO anno o meglio di UN solo Euro!
    Quello che meraviglia è il fattore della sua longevità o peggio della sua immortalità, ragion per cui mi chiedo quanto dovrà “accrescere” nel 2050! Che fortuna il suo frazionamento, peccato che non lo si estenda anche ai nostri annuali compleanni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *