Servizio Civile 2018: arriva il bando per l’assunzione di 53.000 nuove Risorse.

Link Sponsorizzati:

E’ stato pubblicato un bando di concorso per il Servizio Civile che si rivolge a giovani interessati a fornire un servizio di volontariato retribuito per un periodo non superiore a 12 mesi.

servizio civile 2018

Il bando riporta la volontà di selezionare 53.636 volontari per diversi progetti, sia in Italia che all’Estero, e tutti i candidati con un’età inferiore a 28 anni possono inviare la domanda di iscrizione entro e non oltre il giorno 28 Settembre.

Secondo quanto descritto dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri i progetti del Servizio Civile saranno 5.408 e riguarderanno diversi Enti e si svolgeranno tra il 2018 e il 2019. Secondo quanto indicato nel bando di concorso, tutti i giovani riceveranno una retribuzione di 433,80 euro al mese tramite assegno mensile per eventuale Servizio Civile in Italia, mentre per il Servizio all’estero sarà data un’indennità supplementare di circa 15 euro al giorno.
Tutti gli interessati devono rispettare una serie di requisiti obbligatori:

  • possesso della cittadinanza italiana o europea, o di un qualsiasi paese straniero purchè si possegga un permesso di soggiorno valido
  • età compresa tra 18 e 28 anni
  • possesso di un diploma di maturità quinquennale
  • non avere già prestato Servizio Civile o aver lavorato nell’ambito del Programma Garanzia Giovani
  • godere dei diritti civili e politici
  • non aver ricevuto alcuna condanna penale e non essere sotto processo per un delitto penale non colposo
  • possesso dell’idoneità psico fisica per la mansione da svolgere
  • essere idonei per un lavoro all’interno della Pubblica Amministrazione e non esserne mai stati licenziati in passato

Come Candidarsi:

Tutti gli interessati possono prendere visione dei bandi di concorso ed inviare la domanda direttamente dalla pagina indicata sul portale web del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.