Arriva la truffa del Canone Rai: ecco come difendersi.

Link Sponsorizzati:

canone rai esenzione

A diramare la notizia è stata la stessa Polizia di Stato che, attraverso i canali presenti su Facebook, ha avvertito tutti i cittadini italiani riguardo l’avvento di una nuova truffa che ha come oggetto il Canone Rai..

La tassa di possesso, che rientra tra quelle maggiormente odiate dagli italiani, verrà inclusa all’interno della bolletta elettrica a partire da Luglio 2016 (non è ancora certo al 100%) e verrà ridotta al prezzo unitario di 100 euro.
Purtroppo però, al giorno d’oggi, esistono tantissime persone che provano a sfruttare Internet e le sue potenzialità per scopi non troppo leciti.

Proprio a tal proposito, come ricordano anche tantissime testate giornalistiche autorevoli, online è presente un nuovo raggiro col quale molti maleintenzionati riescono a guadagnare cifre da capogiro: attraverso un comunicato ufficiale, la Rai stessa ha confermato che  “in nessun caso saranno richiesti dati per effettuare pagamenti on-line (numero di carta di credito o coordinate bancarie)” e soprattutto che non ci sarà alcun incaricato che effettuerà la riscossione dell’abbonamento tv tramite contanti.
Al massimo vi verrà rilasciato un bollettino postale, come quello del 2015, ma in ogni caso queste persone devono essere muniti di tesserino personale di riconoscimento con la foto e l’indicazione della Sede regionale della Rai Radiotelevisione Italiana.

In ogni caso, proprio per fornire chiarimenti e informazioni ai cittadini italiani relativamente al Canone tv per uso domestico,  è stato creato un numero verde gratuito che si può raggiungere da un qualsiasi apparecchio telefonico 800.93.83.62 Il servizio sarà attivo dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 21.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.