Assunzioni 2019 per Disoccupati: arrivano 4000 nuovi posti di lavoro.

Secondo quanto indicato nella Legge di Bilancio 2019 e più precisamente nel comma 257 dell’articolo 1, le Regioni sono state autorizzate ad effettuare nuove assunzioni per 4.000 unità che saranno destinate ai Centri per l’Impiego al fine di migliorarne l’efficienza e la risposta.

disoccupati in italia

In seguito a tale conferma in Legge di Bilancio, a breve saranno pubblicati i bandi di concorso e saranno illustrate tutte le procedure relative a tali selezioni che dovranno essere effettuate anche in concomitanza con la partenza del Reddito di Cittadinanza.

Tali assunzioni, come confermato dalla Legge di Bilancio, saranno effettuate grazie a due miliardi di euro che saranno presi direttamente dal Fondo per il Reddito di Cittadinanza, mentre altri dieci miliardi saranno assegnati per il funzionamento ed il potenziamento di ANPAL Servizi Spa.
Nel comma successivo, il 258, sono poi indicate l’esatte suddivisioni delle 4.000 assunzioni in base alle Regioni, che però dovrà essere confermata nel Consiglio dei Ministri in una riunione che si dovrà effettuare.

Sempre nella Legge di Bilancio sono indicate tutte le spese che saranno effettuate relativamente al Reddito di Cittadinanza in termine di contratti per i vari dipendenti che dovranno contribuire all’organizzazione del suddetto sussidio. In particolare ANPAL Servizi Spa riceverà un milione di euro per poter stabilizzare tutti i suoi dipendenti precari e procedere a nuove eventuali assunzioni sempre rientrando nei limiti di spesa imposti.

Per poter avere tutte queste conferme dovremo tuttavia aspettare la conferma da parte del Consiglio dei Ministri e del Parlamento, dopodichè potremo iniziare ad attenderci eventuali bandi di concorso per l’assunzioni e dei vari tutor che lavoreranno nei centri per l’impiego per aiutare i vari disoccupati nella ricerca di un lavoro, come previsto dal provvedimento.
Al momento sono state confermate solo le stabilizzazioni del personale ANPAL attualmente a tempo determinato, attendiamo la successiva pubblicazione dei vari bandi di concorso per conoscere tutte le caratteristiche relative ai posti di lavoro disponibili.


Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.