Assunzioni nella Pubblica Amministrazione: arrivano 2000 nuovi posti di lavoro.

Link Sponsorizzati:

lavoro pubblica amministrazione

Nonostante l’introduzione di alcuni provvedimenti, tra cui il Jobs Act e i voucher Inps, utili per migliorare e abbassare il tasso di disoccupazione presente nel nostro Paese le persone che cercano lavoro continuano ad essere tantissime.

Proprio a questo proposito è intervenuto il Ministro Marianna Madia che, secondo quanto si apprende direttamente online, attende la firma del MEF e prevede tantissime nuove assunzioni all’interno della Pubblica Amministrazione.
Il Ministero infatti ha in programma di offrire 2000 nuovi posti di lavoro suddivisi in questa maniera: 1300 da sbloccare quanto prima e 800 in rampa di lancio.

Il decreto è già stato firmato dalla Madia ed è quindi da considerarsi come una boccata d’ossigeno per il mondo dei disoccupati italiani: adesso che l’operazione mobilità delle Province si è praticamente conclusa, le nuove assunzioni nella PA possono quindi ripartire.
Andando nel dettaglio, possiamo affermare che all’interno delle 1300 assunzioni, spiccano i posti di lavoro che riguarderanno il settore dei Beni Culturali, l’INPS e il ministero della GIustizia (dipartimento dell’amministrazione penitenziaria).
Degli altri 788 posti da mettere a bando, per oltre la metà (407) è già prevista l’autorizzazione ad assumere.

Attendiamo quindi alcune novità e l’ufficialità da parte del Ministero che pubblicherà i Concorsi all’interno della Gazzetta Ufficiale (vi consigliamo di tenere sotto controllo quest’articolo).
Desideriamo infine ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *