Arriva il nuovo Bonus lavoratori da 400 euro: ecco come ottenerlo.

Dopo anni di bonus e sussidi, anche il 2019 è stato caratterizzato da numerose idee inventate per cercare di aiutare lavoratori e famiglie in difficoltà.

bonus lavoratori 400 euro

Nelle ultime ore è saltata fuori una proposta da parte di Antonio Misani, viceministro all’Economia ed esponente del Partito Democratico, secondo cui vi potrebbe essere un bonus di 400 euro per i lavoratori, in modo da aiutare alcune persone che rientrerebbero nella fascia “no tax”.

Misani avrebbe ideato una proposta che interesserebbe quindi circa quattro milioni di persone in Italia, lavoratori che allo stato attuale delle cose vanno a guadagnare meno di 8.000 euro all’anno e quindi sono destinati alla cosiddetta “no tax area”. Se la proposta dovesse andare in porto, quindi,  tutti i lavoratori interessati potrebbero ricevere 40 euro in più al mese come assegno, migliorando di fatto il loro reddito di circa l’11% all’anno.


Misani ha spiegato la sua proposta in un lungo post sulla sua pagina Facebook: “il nostro obiettivo principale è quello di ridurre il cuneo fiscale nel 2020, una proposta che è stata fatta sempre negli ultimi anni, ma che non ha mai avuto un seguito ufficiale. Vorrei aiutare i dipendenti a basso reddito, coloro che guadagnano meno di 8.000 euro all’anno in Italia sono circa quattro milioni di persone che non possono nemmeno accedere al bonus di 80 euro di Renzi e che per qualche ragione non riescono ad ottenere il Reddito di Cittadinanza. Conto quindi di portare avanti questa proposta in modo da aiutare e dare respiro alle persone in difficoltà e che non riescono ad arrivare a fine mese”.

Come Richiederlo:

Non esiteremo quindi a tenervi aggiornati sulle eventuali novità che riguarderanno la proposta di legge del viceministro all’Economia ed esponente del Partito Democratico Antonio Misani che potrebbe portare alla nascita di un nuovo bonus da 400 euro al mese per i lavoratori in difficoltà.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.