Bonus Lavoro Giovani: di cosa si tratta e come richiederlo.

Da diversi anni sono presenti una serie di Bonus destinati alle aziende che tendono ad assumere giovani con età non superiore a 35 anni. Anche per il 2020, nonostante l’emergenza sanitaria, il Bonus Lavoro Giovani 2020 resta attivo e tutte le aziende che vorranno utilizzarlo potranno accedere alle agevolazioni che saranno erogate, anche quest’anno, dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale INPS.

bonus donne e giovani

I requisiti aggiornati sono stati confermati nella nuova Circolare n.57 del 28 Aprile 2020 pubblicata dall’INPS sul proprio sito ufficiale: gli esoneri contributivi sono confermati a tutte le aziende che assumeranno con contratto a tempo indeterminato dei giovani under 35, mentre dal 2021 il beneficio sarà abbassato a 30 anni.
Desideriamo precisare che c’è una sostanziale differenza tra Il Bonus Giovani e il fondo di Garanzia Giovani , messo a disposizione dall’Unione Europea, che è completamente differente.

Cosa è il Bonus Lavoro Giovani

I datori di lavoro che usufruiscono del Bonus Lavoro Giovani 2020 potranno avere una serie di riduzioni dei contributi previdenziali che devono essere versati per i lavoratori assunti. Tali riduzioni consistono in uno sgravio fiscale per tutte le assunzioni di giovani effettuate con contratti a tutele crescenti. Il Bonus era stato introdotto già tre anni fa, ma con il Decreto Dignità del 12 Luglio 2018, il Bonus Lavoro Giovani è stato rapportato alle regole attuali, con validità per tutti i giovani con età inferiore a 35 anni. La riduzione prevista dal Bonus Lavoro Giovani 2020 comprende il 50% dei contributi previdenziali per un periodo massimo di tre anni in caso di contratto a tempo indeterminato, per un importo limite di 3.000 euro all’anno, diviso su base mensile. Rispetto agli anni scorsi, però, il Bonus Lavoro Giovani 2020 si potrà sfruttare anche per tutti i giovani under 35 che vedranno trasformato un contratto a termine in un contratto a tempo indeterminato.


Secondo quanto indicato nella circolare INPS il Bonus Lavoro Giovani 2020 si rivolge a tutti i giovani che non hanno compiuto 35 anni di età, non hanno mai firmato un contratto a tempo indeterminato e che non hanno usufruito di alcuna agevolazione fiscale per l’assunzione. Inoltre il Bonus Lavoro Giovani 2020 può essere sfruttato solo da aziende che non hanno effettuato licenziamenti individuali nei sei mesi precedenti all’assunzione per cui si richiede lo sgravio fiscale. Tutti i datori di lavoro privati possono richiedere il Bonus Lavoro Giovani 2020 comprese le seguenti categorie:

  • enti pubblici economici
  • enti morali
  • enti ecclesiastici
  • consorzi industriali
  • consorzi di bonifica
  • ex IPAB che sono diventate ora associazioni o fondazioni di diritto privato
  • aziende speciali costituite in consorzi
  • istituti autonomi di case popolari trasformate in enti pubblici economici

Il Bonus Lavoro Giovani 2020 non vale invece per le seguenti categorie:

  • università
  • amministrazioni dello stato, conservatori statali, accademie
  • Regioni, Province, Comuni, Città metropolitane, Enti di area vasta, Unioni dei comuni, Comunità montane, Comunità isolane o di arcipelago e loro consorzi e associazioni;
  • enti pubblici non economici
  • tutto ciò che è legato al Servizio Sanitario Nazionale
  • IPAB
  • Banca d’Italia, Consob
  • Università non statali
  • Camere di Commercio, industria e le loro associazioni
  • Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona

Come Ottenerlo:

Si precisa che il Bonus Lavoro Giovani 2020 è cumulabile con altri incentivi come ad esempio quello per l’assunzione di lavoratori disabili come stabilito dall’articolo 13 della legge del 12 marzo 1999 ed eventuale il bonus per l’assunzione dei beneficiari dell’indennità per la disoccupazione NASpI, come stabilito dall’articolo 2, comma 10 bis della legge 92/ 2012. Tale contributo si può cumulare anche con il Bonus Occupazione Sviluppo SUD o con il Bonus Occupazione NEET o ancora con l’Incentivo Lavoro (IO Lavoro) previsto dall’ANPAL. Non è invece cumulabile con eventuali altre riduzioni delle aliquote di finanziamento, come l’assunzione delle donne prive di impiego da almeno 24 mesi o da almeno 6 mesi per aree o settori economici particolari.
Per qualsiasi informazione aggiuntiva circa il Bonus Lavoro Giovani 2020 vi mettiamo a disposizione il Decreto-Dignità_testo-coordinato-decreto-legge-12-luglio-2018-n.-87 ed inoltre la Circolare Inps 2020 che contiene il regolamento completo per poter accedere agli sgravi fiscali.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.