Burger King apre nuovi fast food e assume 3600 Addetti.

Burger King è una delle catene di fast food più importanti nel mondo. La società sta investendo moltissimo anche in Italia, sono infatti in arrivo nuovi locali che saranno inaugurati entro il 2022 e che porteranno grossi risvolti per l’occupazione sul nostro territorio, con oltre 3.600 risorse che saranno assunte.

Ricordiamo che Burger King Corporation è una catena di fast food internazionale, presente ormai in tutto il mondo. Essa fu fondata nel 1954 grazie all’idea di David Edgerton e James McLamore che aprirono il primo ristorante a Miami, in Florida. Oggi Burger King fa parte del Gruppo Restaurant Brands International, leader nel mondo del settore della ristorazione fast food, e conta 3.000 ristoranti e quasi 35.000 dipendenti. Ad oggi Burger King è una società quotata al NYSE ed opera in Italia attraverso la società Burger King Restaurants Italia Srl che ha la sua sede principale in quel di Milanofiori – Assago, in provincia di Milano, ed attraverso 175 ristoranti sul nostro territorio.

La notizia è stata confermata da diversi siti di informazione, in particolare quotidiano.net, che ha raccontato del piano di espansione di Burger King che coinvolgerà il nostro paese con l’apertura di 30 ristoranti che saranno attivati entro il 2022. Grazie a tale iniziativa si creeranno tantissimi posti di lavoro: Burger King conta infatti di assumere 3.600 risorse e di arrivare a superare i 300 ristoranti in Italia, ricordando che numerosi posti di lavoro saranno generati tramite l’indotto.
L’azienda è sempre alla ricerca di candidati, sia figure esperte e preparate che giovani alla ricerca di un primo impiego per i quali sono sempre previsti dei contratti di stage e dei tirocini retribuiti che possono spesso portare ad assunzioni e stabilizzazioni successive.

Posizioni Aperte:

  • Addetti Fast Food: i candidati ideali sono dei diplomati disponibili a lavorare su turni anche nei giorni festivi e nei weekend con orari part time, dotati di capacità di lavorare in team ed in situazioni di stress. L’azienda prevede un percorso formativo prima dell’inizio del lavoro, per cui non è necessaria alcuna esperienza pregressa. La mansione di Addetti al Fast Food  prevede l’accoglienza della clientela, la raccolta e l’evasione degli ordini, la consegna ed il pagamento degli stessi. Si occupano della preparazione del cibo nel rispetto delle norme HACCP e della sicurezza, e della pulizia dei locali della sala e dei bagni, ma anche dello spazio esterno al locale.

Burger King selezioni anche giovani disoccupati senza alcuna esperienza nel mondo della ristorazione da avviare nel mondo del fast food in un percorso di tirocinio per Addetti al Fast Food. Tale opportunità è disponibile presso le sedi di Altavilla Vicentina (Vicenza), Peschiera Borromeo (Milano), Zelo Buon Persico (Lodi), Bergamo, Dalmine (Bergamo), Mapello (Bergamo), Thiene (Vicenza), Voghera (Pavia), Giulianova (Teramo), Carpi (Modena), Cerro Maggiore (Milano), Borgo San Dalmazzo (Cuneo), Brescia, Rozzano (Milano), L’Aquila, Siena.<
Per le figure manageriali, invece, saranno selezionati dei profili più esperti e dotati di titoli di studio adeguati. L’esperienza, invece, è gradita, ma non ancora richiesta, poichè ogni figura viene direttamente formata dalla società attraverso la Burger King Academy. Tutte le risorse dovranno avere ottime doti personali e capacità di lavorare in team, ed è sempre gradita una conoscenza delle lingue straniere, soprattutto per i punti vendita Burger King presenti nelle città turistiche.

Come Candidarsi:

Tutti gli interessati a lavorare presso il Gruppo Burger King possono visitare il sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni del Gruppo dove sono elencati tutti gli annunci di lavoro e dove è possibile effettuare la propria candidatura attraverso la registrazione del proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.

Articoli che potrebbero interessarti:

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button