Category Archives: Curiosità

Reddito di Inclusione: requisiti e come ottenerlo.

Reddito di Inclusione: ecco tutti i requisiti e come ottenerlo.

reddito di inclusione 2017-2018

La recentissima legge di Stabilità ha introdotto un nuovo tipo di Bonus che sta riscuotendo un successo nazionale: migliaia di CAF sono stati presi d’assalto per poter ottenere il Reddito di Inclusione che, secondo le ultime stime, piace tanto ai cittadini italiani.
La presentazione della domanda dovrà essere effettuata attraverso i punti preparati appositamente dal proprio Comune di Residenza, che provvederà ad inviare a sua volta le domande pervenute all’Inps in attesa della risposta entro 5 giorni dal ricevimento di tutta la documentazione.
Non appena verrà approvata la pratica, l’assegno REI verrà inviato a partire dal mese successivo a quello della conferma della domanda, per un periodo minimo di 18 mesi, eventualmente rinnovabile dopo 6 mesi se saranno ancora presenti le condizioni adeguate.
Vi spieghiamo, con più precisione, i requisiti fondamentali, l’importo dell’assegno e i modi per ottenerlo.

Requisiti Fondamentali

Il Reddito di Inclusione, ormai approvato dalla legge di Stabilità, può essere richiesto e ottenuto da tutti quei nuclei familiari che rispettano dei requisiti fondamentali (illustrati ampiamente qua sotto):

  • il nucleo formato da un componente di minore di età, da una persona con disabilità o da almeno un suo genitore o tutore, da una donna in stato di gravidanza, da un componente che abbia più di 55 anni e sia in stato di disoccupazione;
  • il valore Isee non deve essere superiore a 6.000 euro;
  • il valore Isre ai fini del Rel non deve essere superiore a 3.000 euro:
  • il valore del patrimonio immobiliare, diverso dalla casa di abitazione, non deve essere superiore a 20.000 euro;
  • il valore del patrimonio mobiliare (depositi, conti correnti, etc) non deve superare i 10.000 euro (l’importo è ridotto a 8.000 euro per due persone e a 6.000 euro per una sola persona);
  • nessun componente del nucleo familiare deve percepire prestazioni di assicurazione sociale per l’impiego o di altri ammortizzatori sociali di sostegno al reddito in caso di disoccupazione involontaria;
  • non si devono possedere autoveicoli e/o motoveicoli immatricolati la prima volta nei 24 mesi precedenti la richiesta di sussidio;
  • non si devono possedere imbarcazioni da diporto

Come Ottenerlo:

Ottenere il Reddito di Inclusione è una procedura alquanto semplice che non richiede grosse competenze informatiche: per poter presentare la domanda, è necessario  leggere e scaricare la circolare diffusa dall’Inps e successivamente recarvi presso gli sportelli del vostro Comune di residenza.
Inoltre potete andare a consultare il sito ufficiale per poter ottenere ulteriori informazioni aggiuntive.

Importo dell’Assegno:

Ovviamente, come abbiamo sempre illustrato nei vari articoli tra cui quello del bonus di 1200 euro per famigliare e dell’assegno per pensionati da 1300 euro al mese, l’importo del reddito di inclusione varia per nucleo famigliare.
Per i nuclei composti da una sola persona l’assegno è pari a 187,50 euro, da 2 persone è pari a 294,38 euro, da 3 persone è pari a 382,50 euro, da 4 persone è pari a 461,25 euro, da 5 o più persone è pari a 485,40 euro.

Novità ENEL: confermati 500 nuovi posti di lavoro entro il 2019.

La società leader nella fornitura di elettricità e gas in Italia, ENEL, ha annunciato una serie di opportunità di lavoro nelle sedi italiane della multinazionale. I posti di lavoro sono sia per candidati in possesso di esperienza pregressa , che per giovani alla ricerca di un primo impiego attraverso stage e tirocini.

lavoro enel

Ricordiamo che ENEL – Ente Nazionale per l’Energia Elettrica è stata fondata nel lontano 1962 ed in seguito trasformata in una società per azioni quotata in borsa nel 1992. Sette anni dopo, nel 1999, la società è stata privatizzata in seguito alla legge sulle liberalizzazioni del mercato dell’energia elettrica in Italia. Oggi ENEL è una realtà importantissima in tutto il mondo e distribuisce gas ed energia elettrica in 35 Paesi, con circa 71 milioni di utenze attive ed oltre 70.000 dipendenti, numero che è in costante aumento negli ultimi anni.

La contraffazione ha spazzato via più di 50.000 posti di lavoro in Italia.

Secondo alcune stime, il mercato della contraffazione in Europa occupa il 5% del valore delle importazioni e porta un danno di mancate vendite che arriva quasi a 100 miliardi di euro ogni anno.

contraffazione

Le stime sono state curate dall’Agenzia dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale EUIPO e dalle analisi di tale società si è potuto osservare come questi dati vadano a danneggiare le imprese più produttive ed innovative, con settori colpiti come quello dell’abbigliamento, pelletteria, farmaci, smartphone e cosmetici.


“Studenti indisciplinati e maleducati? A zappare la terra nell’orto dietro la scuola!”

L’espressione “vai a zappare la terra” è spesso usata in maniera dispregiativa, soprattutto nei confronti di alcuni giovani poco disciplinati da parte di persone più anziane e con altre esperienze.

studenti a zappare la terra

Eppure sembra che un Preside di una scuola di Milano, tale Domenico Balbi, dirigente della Itsos Albe Steiner, abbia preso alla lettera questa espressione, ideando un metodo educativo che prevede l’invio di alcuni studenti a zappare la terra in seguito a comportamenti sbagliati.

Si assumono 130 Addetti alle Pulizie con Licenza Media e anche senza esperienza.

L’agenzia per il lavoro Etjca ha pubblicato una serie di nuove opportunità di lavoro per coloro che desiderano essere assunti all’interno della nostra Penisola. 

lavoro addetti pulizie

In tale offerta l’agenzia è alla ricerca di 130 risorse da impiegare come Addetti alle Pulizie per conto della società Roma Multiservizi SpA, e si rivolge a candidati anche senza alcuna esperienza per primo impiego, che a figure professionali più esperte.
Nella pagina dell’offerta sono elencati tutti i requisiti che i candidati dovranno per forza rispettare:

In Italia esiste un’azienda che assume 50enni disoccupati a tempo indeterminato.

Un’azienda che offre solo contratti a tempo indeterminato e si rivolge a persone NON giovani, ma anzi a 50enni disoccupati o reduci da imprese fallimentari.

azienda che assume 50enni disoccupati

Detta così sembra quasi una cosa inesistente, ma invece si tratta di una notizia vera, confermata e riportata dal quotidiano toscano La Nazione: MrKelp è infatti un’azienda fiorentina che lavora nel settore multiservizi e si è resa protagonista delle offerte di lavoro particolari sopracitate.

Ecco la lista dei 10 lavori più pagati per persone pigre e sedentarie.

Per quanto riguarda il lavoro c’è una divisione totale tra chi preferisce un lavoro sedentario in un piccolo ufficio e chi preferisce girare e cambiare ogni giorno sede e tipo di impiego. Business Insider ha pubblicato una lista dei lavori più pagati per chi ama stare tutto il giorno davanti ad una scrivania o ad un PC.

persone sedentarie lavoro

Al decimo posto vi sono i Consulenti Finanziari con uno stipendio annuale che arriva a 118.000 dollari e ad una possibilità di impiego che potrebbe salire fino al 30% da qui al 2024; al nono posto vi sono gli Esperti di Pubbliche Relazioni con uno stipendio da 119.000 dollari. All’ottavo posto vi sono i Direttori Generali con uno stipendio da 119.500 dollari con un aumento previsto di posti disponibili del 6%, mentre al settimo posto vi sono gli Esperti di Benefici e Compensazione con stipendi che arrivano a 121.000 dollari.


Si assumono Aiuto Cuochi, Manutentori, Addetti Help Desk e altro personale.

Se siete interessati ad un lavoro all’interno del settore della ristorazione, il Gruppo Camst ha annunciato di essere alla ricerca di nuovo personale.

lavapiatti cameriere aiuto cuoco

L’azienda è sempre alla ricerca di candidati, sia figure esperte e preparate che giovani alla ricerca di un primo impiego per i quali sono sempre previsti dei contratti di stage e dei tirocini retribuiti che possono spesso portare ad assunzioni e stabilizzazioni successive.
L’azienda Camst è alla ricerca di:

DIECI ANNI DI EURO: Costo Acqua +79,5%, Costo Elettricità 48,2%, Costo Rifiuti +70,8%.

Che i prezzi stiano aumentando da anni, è un fatto assolutamente innegabile. In Spagna l’aumento medio dei prezzi tra il 2010 e il 2014 è stato del 23,7%, percentuale più alta in Europa, mentre l’Italia occupa il secondo posto in questa classifica con un aumento medio del 19,1%. Per quanto riguarda invece le superpotenze europee Francia e Germania, i rincari sono più leggeri, con un 12,1% per i transalpini e solo il 4,2% per i tedeschi.

rincari euro

Andando invece nei dettagli le notizie per il nostro paese non sono affatto belle. Negli ultimi dieci anni, infatti, ad esempio l’acqua ha ricevuto un aumento di prezzo del 79,5%, il costo della raccolta dei rifiuti un aumento del 70,8%, l’energia elettrica un aumento del 48,2%, i pedaggi autostradali del 46,5%, i trasporti ferroviari del 46,3%, il gas del 42,9%, i trasporti urbani del 41,6%, il servizio taxi del 31,6% e i servizi postali del 27,9%.

Crollo Ponte Morandi: arrivano 500 nuove assunzioni.

Sono in arrivo 500 assunzioni direttamente autorizzate dal Governo per gestire la situazione di emergenza nata a Genova in seguito al clamoroso crollo del Ponte Morandi avvenuto lo scorso 14 Agosto.

crollo ponte morandi

Tali assunzioni saranno effettuate entro il prossimo anno attraverso bandi di concorso e scorrimento di graduatorie già generate da precedenti eventi.