“Cerchiamo Dipendenti e offriamo 2.500 euro al mese, ma non troviamo nessuno!”

Link Sponsorizzati:

“Cerchiamo Dipendenti e offriamo 2.500 euro al mese, ma non troviamo nessuno!”: in quest’articolo vi spieghiamo come candidarvi alle posizioni lavorative offerte.

peruzzi srl assume personale

La Peruzzo SRL di Curtarolo è un’azienda molto importante in Italia che si occupa della costruzione di macchinari per l’agricoltura e per il giardinaggio, con un fatturato che spazia intorno ai 10 milioni di euro e che si sta facendo conoscere anche nel mondo grazie all’esportazione dei propri macchinari.

L’azienda in questione sta facendo registrare ottimi risultati di crescita e sta progettando di ampliare la propria fabbrica, ma si ritrova bloccata in quanto non è possibile trovare nuovi dipendenti da assumere. Non si tratta della prima fabbrica che denuncia questo problema, con annunci che resterebbero senza risposta e senza curricula, in quanto, secondo alcuni datori di lavoro, non vi sono in giro sufficienti operai specializzati, oppure vi sarebbero solo dei giovani che non hanno voglia di imparare e di lavorare su turni.

Roberto Peruzzo, uno dei leader dell’azienda, ha dichiarato infatti di essere alla ricerca di 70 persone, ma di non riuscire a trovare candidati qualificati per poter assumere ed integrare il personale. Peruzzo ha sostenuto anche di essersi rivolto a ben tre agenzie per il lavoro, non riuscendo comunque a risolvere il problema, nonostante il contratto a tempo indeterminato ed uno stipendio che si attesterebbe tra i 1.500 euro e i 2.500 euro a seconda delle mansioni e dell’esperienza.

Come Candidarsi:

Le poche candidature pervenute alla Peruzzo SRL di Curtarolo pare siano arrivate tutte dal centro sud, e addirittura pare che siano zero i curriculum pervenuto dal Padovano, zona in cui l’azienda ha la sua fabbrica principale.
Per potersi candidare, basta semplicemente fare click qua e attendere qualche secondo affinchè la pagina carichi correttamente.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.