Come Diventare Vigile del Fuoco: informazioni e concorsi pubblici.

Link Sponsorizzati:

come-diventare-vigile-del-fuoco

Quello di entrare a lavorare in Polizia, Guarda di Finanza, Carabinieri o Vigili del Fuoco è sempre stato uno dei lavori che storicamente in Italia è sempre stato tra i più ambiti. E tutto questo nonostante tali lavori, nel nostro Paese, siano tra i più sottopagati se paragonati ai colleghi del resto del mondo.
Le ultime leggi in materia di Forze Armate stanno finalmente cambiando le regole di entrata, permettendo in maniera più semplice ai civili di poter accedere ad eventuali concorsi e posti disponibili.

Il Vigile del Fuoco è forse tra questi il lavoro più nobile, sono spesso gli eroi dopo le tragedie, come terremoti, alluvioni o incendi gravi, e sono spesso moltissime le persone che sperano di poter entrare a far parte di tale Corpo Nazionale.

Ma come si può diventare Vigili del Fuoco al giorno d’oggi in Italia? Per poter entrare nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco bisogna vincere un concorso pubblico che viene normalmente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV – Sezione Speciale Concorsi ed Esami e sul Sito Ufficiale dei Vigili del Fuoco.
E’ possibile anche prestare lavoro come volontario dei Vigili del Fuoco, ma per far ciò basta fare domanda al Comando Provinciale nel proprio Comune di Residenza e se si rispettano i requisiti basilari è possibile poter collaborare.

In ogni caso per poter effettuare l’iscrizione al concorso per Vigili del Fuoco bisogna rispettare una serie di requisiti obbligatori che prevedono l’ottenimento della licenza media come titolo di studio, la cittadinanza italiana e il godimento dei diritti civili e politici, ma anche l’aver mantenuto nel corso degli anni una condotta morale integra, senza avere mai offeso le Istituzioni Democratiche o la Costituzione Repubblicana.
Esiste anche un limite di età per poter entrare a far parte del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco attualmente impostato a 30 anni (per i Vigili del Fuoco volontari il limite di età è impostato a 37), mentre sono previsti una serie di requisiti fisici opportunamente descritti dai D.M. 228 / 93 e D.P.C.M. 233 / 93 , ma sono previste delle modifiche e degli aggiornamenti a partire dal prossimo anno.

I concorsi pubblici riguardanti i Vigili del Fuoco si possono svolgere attraverso una serie di prove, che spesso prevedono una prova preselettiva in quanto il numero di candidati supera sempre il numero previsto ed è quindi necessaria una scrematura iniziale. Dopodichè i concorsi prevedono prove scritte e orali, ma anche test fisici e attitudinali solitamente previsti quando si tratta di concorsi pubblici per accedere a Forze Armate.
In un concorso pubblico per entrare a far parte del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco sono solitamente previste diverse qualifiche, oltre a quella del Vigile del Fuoco classico. Tra queste possiamo notare la presenza di qualifiche quali il Vice Ispettore Anti Incendi, Vice Direttore Ginnico Sportivo, Vice Direttore, Vice Direttore Medico per quanto riguarda l’area dirigenziale, mentre per l’area amministrativa e contabile possono rendersi disponibili profili come Funzionario Amministrativo e Contabile, Vice Direttore e Vice Collaboratore Amministrativo e Contabile, mentre per l’area informatica possono essere disponibili posti per Funzionario Tecnico Informatico, Vice Direttore e Vice Collaboratore Tecnico Informatico.

Per qualsiasi informazione o richiesta riguardante i concorsi pubblici per il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco è possibile rivolgersi presso l’Area I della Direzione Centrale per gli Affari Generali che rappresenta l’Ufficio preposto per questo tipo di informazioni.
Il 2017 sarà un anno molto importante per tutti coloro che desiderano entrare a far parte del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco in quanto sono previsti diversi concorsi in seguito all’aumento delle risorse ratificato dal Governo Italiano, quindi tenetevi pronti e restate con noi, vi aggiorneremo su tutti i bandi che saranno pubblicati nelle prossime settimane!



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.