Concorsi Pubblici ATA 2020-2021: ecco i bandi di tutte le regioni.

Dopo i ritardi dovuti all’emergenza sanitaria per l’epidemia da Coronavirus, gli Uffici Scolastici Regionali hann pubblicato i concorsi per poter inserire ed aggiornare la propria posizione all’interno delle graduatorie permanenti per il personale ATA (Amministrativo, Tecnico ed Ausiliario) della scuola.

lavoro bidelli scuole

Tali bandi si rivolgono a chi ha maturato almeno due anni di servizio per poter scegliere le sedi per le inclusioni in graduatoria tramite l’Allegato G, che è stato reso totalmente telematico e va inviato entro il giorno 3 agosto 2020.

Il MIUR ha confermato l’autorizzazione alla pubblicazione dei bandi direttamente nella nota n.10588 del 29 Aprile 2020: in tale nota si sancisce la possibilità, da parte delle Istituzioni Scolastiche, a pubblicare i bandi ATA recentemente bloccati a causa dell’emergenza sanitaria. Tali concorsi sono per soli titoli e prevedono l’inserimento o l’aggiornamento dei punteggi dei vari candidati nelle graduatorie per profili professionali area A e B del personale ATA. I concorsi erano stati rinviati per l’epidemia Covid 19, anche per poterli organizzare in modo che venga svolto il tutto in maniera telematica.
Come detto i bandi si rivolgono a tutti coloro che hanno maturato almeno 24 mesi di servizio, non per forza continuativo, e sono finalizzati per le graduatorie provinciali permanenti valide per il prossimo anno scolastico 2020 – 2021.

Tutti gli Uffici Scolastici Regionali devono pubblicare i bandi di concorso ATA entro il giorno 4 maggio 2020 che si rivolgano alle seguenti figure professionali:

AREA A

– CS – Collaboratori scolastici (bidelli);

AREA AS

– CR – Collaboratori scolastici Addetti alle aziende agrarie;

Link Sponsorizzati:

AREA B

– AA – Assistenti Amministrativi;
– AT – Assistenti Tecnici;
– CU – Cuochi;
– GU – Guardarobieri;
– IF – Infermieri.

Tutti gli interessati devono rispettare i seguenti requisiti generali obbligatori:

  • essere in servizio come personale ATA a tempo determinato in una scuola della stessa provincia e per lo stesso profilo per cui si concorre oppure essere non in servizio, ma inseriti nella graduatoria provinciale ad esaurimento o nei vari elenchi provinciali per le supplenze
  • anzianità di almeno 24 mesi di servizio, anche non continuativi
  • possesso di un diploma, una laurea o una qualifica professionale a seconda del profilo professionale per cui ci si candida

Per tali bandi è possibile aggiornare il proprio punteggio e i propri titoli o è possibile presentare un’istanza di depennamento se si vuole essere inseriti in qualche altra graduatoria. I bandi saranno per le seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Molise, Puglia, Toscana, Sicilia, Lazio, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Sardegna, Marche, Umbria.

Tutte le domande di iscrizione devono essere presentate esclusivamente seguendo la procedura telematica dal 5 maggio 2020 al 3 giugno 2020. Per presentare le domande bisognerà accedere al sistema POLIS – Presentazione Online delle Istanze del MIUR, utilizzando le proprie credenziali SPID. Di seguito tutti i bandi pubblicati al momento della redazione dell’articolo in questione:

BANDO ATA LOMBARDIA
BANDI ATA VENETO
BANDI ATA LAZIO
BANDI ATA MARCHE
BANDI ATA MOLISE
– Bando ATA Puglia – BANDO ATA BARI BANDO ATA LECCE  BANDO ATA BRINDISI PROVINCIA DI FOGGIA, PROVINCIA DI TARANTO;
BANDO ATA SARDEGNA
BANDO ATA SICILIA
BANDO ATA TOSCANA
BANDI ATA ABRUZZO
BANDO ATA CALABRIA;
BANDI ATA CAMPANIA
BANDO ATA PIEMONTE;
BANDO FRIULI VENEZIA GIULIA.

Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *