Concorso pubblico: si assumono Operatori Socio Assistenziali presso casa di riposo a Treviso

Link Sponsorizzati:

operatore socio sanitario lavoro

Indetto bando di concorso volto all’assunzione a tempo determinato di Operatori Socio Assistenziali da impiegare presso la Casa di Riposo Marani di Villorba, presso Treviso. Le figure ricercate, dunque sono Operatori Socio Assistenziali, area dei servizi alla persona, categoria B, posizione economica 1a del CCNL Regioni- Enti Locali.

Si tratta di un concorso per esami, finalizzato alla formazione di una graduatoria di candidati idonei per lo svolgimento della professione. I candidati selezionati, percepiranno una retribuzione pari a 18.681,77 euro, ai quali si andranno ad aggiungere un’indennità di vacanza contrattuale di 140,14 euro l’anno, più 471,72 euro l’anno di comparto e 64,56 euro l’anno di qualifica, oltre a vari contributi economici previsti.

Potranno, inoltre,partecipare al bando di concorso coloro i quali risulteranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
– essere cittadini italiani o di altro paese membro dell’UE
– avere un’etù non inferiore ai 18 anni
– essere fisicamente idonei all’impiego
– essere in possesso di un attestato di qualifica per Operatore Socio Sanitario riconosciuto dalla Regione Veneto o altro titolo equipollente
– non aver riportato condanne penali, provvedimenti di interdizione e misure che possano escludere l’accesso al pubblico impiego
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego statale
– aver assolto gli obblighi di leva.

Trattandosi di un concorso per titoli ed esami, i candidati verranno sottoposti a due prove selettive, una scritta teorica pratica ed una orale, che verteranno su determinati argomenti, ovvero:
– nozioni elementari sull’ordinamento amministrativo e costituzionale dello Stato;
– nozioni elementari di legislazione nazionale e regionale sulle I.P.A.B. ed in particolare su quella riguardante l’assistenza a favore degli anziani;
– diritti, doveri e responsabilità del dipendente pubblico;
– nozioni di igiene e profilassi dell’ambiente e della persona;
– elementi di sociologia, di psicologia, di pronto soccorso e principi generali di educazione alimentare;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e di almeno una lingua straniera.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 29 settembre 2014, corredate della documentazione richiesta dal bando e consegnate a mano, oppure spedite a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o corriere, o ancora inviate tramite PEC, ovvero posta elettronica certificata, indicati nel bando.
Per chi volesse reperire ulteriori informazioni,potrà consultare il bando cliccando sul seguente link.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *