Finte assunzioni per ottenere la disoccupazione: denunciati titolare e (finti) dipendenti.

Finte assunzioni per ottenere la disoccupazione: denunciati titolare e (finti) dipendenti.

finte assunzioni

Sono ormai anni che lo Stato cerca di andare incontro alle famiglie in difficoltà fornendo aiuti e sussidi, soprattutto per coloro che a causa della crisi hanno perso il lavoro o hanno dovuto dichiarare fallimenti con le proprie imprese. Purtroppo diversi furbetti hanno cercato di approfittare di questi sussidi offerti dallo Stato, magari ricreando condizioni e requisiti non reali per poterli richiedere.

E’ il caso di alcuni personaggi siciliani che hanno creato una vera e propria truffa ai danni dell’INPS – Istituto Nazionale di Previdenza Sociale per cercare di intascare la Naspi (l’assegno per i disoccupati). Quattro persone sono state infatti denunciate dagli uomini del Commissariato di Lentini, in Sicilia: si tratta di un 34enne, un 48enne, un 31enne ed un 25 enne (due lentinesi e due carlentinesi) con l’accusa di truffa.

Uno dei quattro denunciato, Presidente di un’associazione, aveva comunicato all’INPS l’assunzione delle altre tre persone, senza che però le stesse svolgessero alcuna attività lavorativa, con il solo scopo di ottenere poi, successivamente, la Naspi, erogata poi direttamente dall’INPS. La polizia ha confermato la truffa ed ha verificato le assunzioni false, si trattava quindi di un’espediente al fine di poter intascare qualche sussidio non dovuto.


Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.