Gruppo Stellantis: arrivano 550 nuove assunzioni nel settore del riciclo delle auto.

Stellantis ha confermato l’apertura di un nuovo polo in Piemonte che porterà grossi risvolti per l’occupazione della zona con numerose opportunità di lavoro. Saranno infatti 550 le risorse da inserire entro la fine del 2025 e che lavoreranno in particolare nel settore del riciclo delle auto.

stellantis lavoro

Ricordiamo che Stellantis è una SpA fondata nel 2021 in seguito alla fusione di Fiat Chrysler Automobiles e Peugeot S.A. ed è una realtà che opera nel settore della produzione di automobili e soprattutto nella realtà della mobilità sostenibile. Stellantis conta diversi brand al suo interno tra FIAT, Abarth, Alfa Romeo, Lancia, Maserati, Chrysler, Citroën, Dodge, DS Automobiles, Jeep, Opel, Peugeot, Ram Trucks, Vauxhall, Free2move e Leasys. Stellantis è una società quotata alla Borsa Italiana, al Nyse e in Euronext.

Il nuovo polo Stellantis sarà inaugurato entro la fine del prossimo anno in quel di Mirafiori e secondo le stime dovrebbe andare a regime entro due anni, come confermato dallo stesso Gruppo ad un incontro con le istituzioni locali di Torino. Ma non solo, Stellantis ha confermato di avere preparato altri progetti, soprattutto per quanto riguarda la nuova Fiat 500 Bev ed alcuni cambi innovativi che potranno essere montati su motori ibridi. Secondo quanto indicato dalla stessa Stellantis, dovrebbero essere circa 550 le risorse che saranno inserite entro la fine del 2025.

Pur non essendo ancora disponibili i dettagli delle assunzioni, è facile immaginare che Stellantis andrà ad assumere profili tecnici ed operativi in grado di lavorare nello smantellamento e il ricondizionamento dei veicoli, e il riciclo e rigenerazione dei componenti auto.

Tutti gli interessati a lavorare presso il Gruppo Stellantis possono visitare il sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni del Gruppo dove sono elencati tutti gli annunci di lavoro e dove è possibile effettuare la propria candidatura attraverso la registrazione del proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).

Articoli che potrebbero interessarti:

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button