Guardia di Finanza: concorso pubblico per l’assunzione di nuovo personale.

Link Sponsorizzati:

guardia di finanza lavoro bando concorso pubblico

Indetto un concorso per titoli ed esami, per il reclutamento di 18 Sottotenenti in servizio permanente effettivo del ruolo speciale della Guardia di Finanza per l’anno 2014.

Saranno messi a disposizione 18 posti di lavoro ripartiti in questo modo:

5 posti saranno destinati agli Ufficiali in ferma prefissata,che abbiano prestato servizio per almeno 18 mesi senza demerito nel Corpo della guardia di Finanza;
7 posti riservati agli Ispettori del Corpo che abbiano il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, che possa consentire l’iscrizione a corsi di laurea previsti da università locali e che alla data di indizione del bando rivestano il grado di Maresciallo aiutante;
5 posti riservati agli Ispettori del Corpo che siano in possesso del diploma di Istruzione secondaria di secondo grado, che possa dare la possibilità di iscriversi a corsi di laurea previsti da università statali, e che al 1° gennaio 2014, abbiano almeno sette anni di anzianità nel ruolo di provenienza;
1 posto riservato ai militari del Corpo in servizio permanente che siano in possesso di un diploma di laurea ovvero di una laurea specialistica, o titolo equipollente, tra quelli indicati nella tabella A, che si trova in allegato al decreto ministeriale del 29 ottobre 2001.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro e non oltre il 23 giugno e dovranno essere completate seguendo la procedura informatica che è disponibile sul sito della Guardia di Finanza nella sezione concorsi online.

Per tutti coloro che sono interessati, è bene ricordare che è possibile presentare la domanda di partecipazione soltanto per una delle categorie elencate.

Chiunque voglia visionare il bando di concorso potrà farlo cliccando sul seguente link.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *