La Regina Elisabetta cerca personale con stipendi da capogiro: ecco come candidarsi.

Una delle famiglie reali più famose e ricche di tutto il mondo è sicuramente il Casato di Windsor, presente in Inghilterra, che è sempre passato alla ribalta  per scandali ed episodi più o meno significativi.

la regina elisabetta assume personale

Il più importante rappresentante di tale famiglia reale, è sicuramente la Regina Elisabetta II che è alla ricerca di nuovo personale da inserire nel proprio team presso Buckingham Palace.

Tempo fa vi avevamo parlato di una fantastica occasione lavorativa nella quale veniva cercata una nuova risorsa da inserire nel Palazzo Reale e che si occupasse di lavare i piatti: la paga era fissata per 25.000 euro l’anno ed erano compresi vitto + alloggio.
Non è tutto, infatti la regina Elisabetta (periodicamente) cerca tantissime nuove figure come Giardinieri, Addetti alle Pulizie e tanto altro personale che svolga le innumerevoli mansioni all’interno del Palazzo Reale.

Vediamo alcune delle posizioni che periodicamente compaiono sul sito ufficiale di Buckingham Palace:

  • Manutentore dei Giardini (GroundPerson): 16.500 sterline l’anno
  • Property Project Sponsor: 50.000 sterline l’anno
  • Addetto alle Pulizie (Housekeeping): 16.755 sterline l’anno
  • Collection Online Project Assistant: 20.718 sterline l’anno,
  • Ticketing and Sales Assistant Manager: 25.000 sterline l’anno
  • Merchandising Assistant: 20.000 sterline l’anno

Come Candidarsi:

Se siete amanti del Regno Unito e avete grande rispetto per la Monarchia Inglese potete quindi visitare il sito ufficiale di Buckingham Palace nella pagina delle offerte di lavoro e rispondere ai vari annunci sottoponendo il curriculum vitae in lingua inglese. Per poter fare questa procedura occorre prima registrarsi in maniera gratuita o utilizzare il proprio account social (ricordate di allegare il cv in formato EUROPEO).
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).


Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.