Lavorare negli Istituti Scolastici: 150.000 nuove assunzioni in Italia.

Link Sponsorizzati:

lavoro bidelli

Dovrebbe arrivare a breve una riforma della scuola, almeno stando a quanto dichiarato da Davide Faraone il sottosegretario all’Istruzione, il quale ha dichiarato che dal prossimo 1 settembre 2015 si provvederà all‘assunzione di circa 140.000 insegnanti precari.

Di questo argomento se ne era già parlato in realtà con la Legge di stabilità 2015. Il decreto, stando sempre alla dichiarazione di Davide Faraone dovrebbe essere presentato in Consiglio dei Ministri la prossima settimana, ovvero entro la fine del mese di febbraio e ci si augura che possa essere attuato in tempo piuttosto brevi per permettere così che entro luglio possa essere tutto pronto per poter rendere la riforma operativa già a partire dal prossimo anno scolastico.

Tale riforma, sostanzialmente verterà su alcuni punti base, ovvero:
– gli insegnanti verranno sottoposti ad un processo di valutazione che dovrà metterne in risalto le caratteristiche specifiche
– costruire dei percorsi professionali che possano offrire agli insegnanti la possibilità di crescere professionalmente ed acquisire competenze che possano renderli capaci di progettare percorsi formativi
– negli istituti, inoltre, sarà prevista una quota del personale, circa il 20% o 30% che potrà accedere a due percorsi di carriera, ovvero uno con funzioni di mentorship e l’altro con ruoli più organizzativi
– si rafforzerà il ruolo dei presidi i quali potranno contare su una maggiore autonomia decisionale
– verranno predisposti dei fondi per il miglioramento dell’offerta formativa e per lo sviluppo di nuove competenze dei ragazzi
– si avvierà un processo di revisione delle procedure amministrative attraverso l’utilizzo di strumenti digitali sia negli uffici che nelle segreterie
– prevista una nuova procedura di abilitazione dei docenti cercando di soccombere il problema delle supplenze brevi.



Commenti

comments

8 Responses to Lavorare negli Istituti Scolastici: 150.000 nuove assunzioni in Italia.

  1. valentina de gori ha detto:

    E”molto interessante mi piacerebbe lavorare negli istituti scolastici

  2. roberta carmine ha detto:

    come si fa ad essere informati a chi rivoIgere Ia domanda di assunzione

  3. anna manco ha detto:

    Anche a me piacerebbe lavorare negli istituti scolastici anche come bidella o come maestra d’asilo

  4. cristiana ha detto:

    Come si fa a partecipare al concorso

  5. michele schettino ha detto:

    Vorrei lavorare come bidello presso scuole in Campania. ….come devo fare????

  6. Symonyka ha detto:

    MI PIACEREBBE LAVORARE IN UN ISTITUTO SCOLASTICO… Sono una ex docente madrelingua che ha conseguito la laurea a Bucarest ed ho la cittadinanza italiana,essendo qui dal 2000.Cosa occorre,visto che anche il mio paese è membro del UE e quindi anche tenendo conto della legislazione europea, potrei avere diritto di essere assunta? Grazie

  7. dorotea ha detto:

    vorrei fare la bidella in provincia pv

  8. Adriana Cascini ha detto:

    Io sono disoccupatta. bisogno aiuta bambini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *