EPSON assume nuovo personale: ecco come candidarsi.

Link Sponsorizzati:

epson assume personale

L’azienda giapponese Epson, nota in tutto in mondo per le sue stampanti e fotocopiatrici, ha dichiarato di voler investire nei prossimi due anni circa 50 milioni di euro che porteranno l’apertura di nuove sedi in alcune Nazioni europee.

Rob Clark, il Senior Vice President di Epson Europa, ha dichiarato in una conferenza che l’azienda continuerà a puntare sulle stampanti a getto di inchiostro della linea WorkForce, una scelta di restare quindi in un mercato che muove circa 38 miliardi di dollari e che secondo Clark è destinato ad aumentare nei prossimi 10 anni con lo sviluppo di nuove tecnologie che porteranno più velocità di stampa e risparmi energetici e che saranno sempre più presenti, soprattutto nelle grandi aziende ed uffici di tutto il mondo.
In Europa saranno investiti 50 milioni di euro che porteranno l’apertura di nuovi uffici in Germania, Portogallo, Spagna e Regno Unito e saranno disponibili nuove opportunità di lavoro che aumenteranno l’organico dei dipendenti Epson in Europa del 10%. Le opportunità di lavoro si riferiranno a personale altamente specializzato e con grosse esperienze pregresse nelle mansioni richieste.

Nonostante l’Italia non sia compresa tra le Nazioni in cui Epson aprirà nuove sedi, è molto probabile che saranno disponibili anche nel nostro Paese nuove opportunità di lavoro per l’azienda giapponese e sarà quindi opportuno controllare con regolarità la sezione “lavora con noi” del sito ufficiale Epson dove saranno disponibili in maniera aggiornata le varie posizioni aperte in azienda.
E’ comunque possibile registrare il proprio curriculum vitae in formato europeo e proporre la propria autocandidatura per eventuali selezioni di personale previste nel prossimo futuro.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *