Offerte di lavoro a Bologna: nuove assunzioni e concorsi pubblici.

Link Sponsorizzati:

disoccupati in italia

Il Comune di Bologna ha presentato un nuovo piano di assunzioni che permetterà l’inserimento di 205 risorse da qui al 2019. La notizia è stata confermata sul sito ufficiale del Comune dove è stato illustrato tutto il piano di assunzioni che si rivolge a candidati interessati a diverse mansioni che andranno ad aumentare il personale o a sostituire i dipendenti che dovranno andare in pensione.

Il piano di assunzioni permetterà quindi di potenziare e di aumentare il personale comunale soprattutto in alcuni settori ritenuti strategici, attraverso una serie di concorsi che permetteranno di assumere nuove persone, ma anche di stabilizzazioni di eventuali dipendenti in possesso di contratti non definitivi. Saranno anche inseriti dei giovani sotto i 32 anni con dei contratti di formazione lavoro.
Vediamo la suddivisione dei posti attualmente disponibili:

– 38 impiegati e funzionari
– 37 educatori nido;
– 67 insegnanti di scuola d’infanzia, la metà dei quali da reclutare mediante concorso pubblico;
– 13 assistenti di Polizia Municipale
– 4 geometri / periti
– 4 specialisti attività culturali;
– 19 assistenti sociali;
– 8 ingegneri / architetti
– 4 analisti informatici, in contratto di formazione lavoro;
– 6 pedagogisti;
– 2 contratti di alta specializzazione;
– 3 dirigenti a tempo determinato, per i settori Mobilità sostenibile e infrastrutture, Cultura e Istituzione Educazione Scuola;

Successivamente entro il 2019 saranno inseriti anche 10 dirigenti a tempo indeterminato che andranno a sostituire coloro che andranno in pensione.
Tutti gli interessati ai posti di lavoro che si renderanno disponibili nel Comune di Bologna devono attendere la pubblicazione dei vari bandi e dei vari requisiti, per cui vi invitiamo a tenere d’occhio la pagina ufficiale dei Concorsi del Comune di Bologna che sarà prontamente aggiornata quando ci saranno nuove notizie.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.