Poste Italiane assume nuovi addetti allo smistamento e portalettere in tutta Italia.

Link Sponsorizzati:

postino poste italiane lavora con noi

L’Italia, così come tutto il resto del mondo, sta attraversando un periodo molto complicato dal punto di vista economico che è caratterizzato da un fortissimo tasso di disoccupazione; nonostante le buone intenzioni del governo, le piccole-medie imprese continuano a chiudere bottega a causa di una pressione fiscale sin troppo elevata.

Nonostante i licenziamenti e i fallimenti, ci sono ancora delle aziende che continuano ad assumere nuovo personale: tra tutte vi è Poste Italiane, leader indiscusso nel settore della logistica, che attualmente è alla ricerca di nuovi portalettere e addetti allo smistamento da inserire all’interno del proprio gruppo.

Dopo le varie smentite che hanno caratterizzato i mesi precedenti, finalmente è arrivata la conferma ufficiale delle nuove assunzioni tramite il sito Internet delle stesse Poste. I portalettere avranno il compito, come si può intuire, di consegnare la posta presso le abitazioni mentre gli addetti allo smistamento si occuperanno di smistare la corrispondenza.

I requisiti per il mestiere di portalettere sono i seguenti:

  •  Diploma di scuola media superiore
  •  Voto di diploma minimo 70/100
  • Patente di guida in corso di validità
  •  Idoneità alla guida del motomezzo aziendale
  •  Certificato medico d’idoneità generica al lavoro rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza)

Il tipo di contratto è a tempo determinato a partire dal prossimo mese e hanno una durata di 2, 3 o 6 mesi a seconda delle necessità che ha l’azienda.
L’altra tipologia di mansione è quella di “addetti allo smistamento” (per ora le candidature sono bloccate) per la quale sono richieste le seguenti caratteristiche:

  •  Diploma di scuola media superiore
  •  Voto di diploma minimo 70/100
  • Certificato medico d’idoneità generica al lavoro rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza)

Anche per questa mansione è previsto un contratto di tipo determinato e sarà di 2, 3 o 6 mesi a seconda delle necessità che ha l’azienda.
Le assunzioni avverranno in tutta Italia e, per potersi candidare, sarà necessario cliccare qua e  mandare il proprio curriculum vitae a seconda della mansione scelta.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

10 Responses to Poste Italiane assume nuovi addetti allo smistamento e portalettere in tutta Italia.

  1. ANGELICA ha detto:

    ovviamente in Campania la posta non si smista……senza parole!!!!

  2. Giovanna Gabriele ha detto:

    Ma è una schifezza unica allora quelli che hanno il diploma della terza media inf lo devono buttare nel cesso ma è una vergogna sono schifatta di tutto ciò

    • Gino ha detto:

      Giovanna Gabriele , se non sai scrivere correttamente neppure la parola “schifata” cosa vuoi pretendere???

  3. Patrizia ha detto:

    Ormai siamo proprio in mano a degli incompetenti- Ma per entrare al governo non occorrono titoli di studi specifici vedi l’On. Lorenzin -ma le persone comuni non hanno mica le sue conoscenze no?
    Quando ci svegliamo ed andiamo veramente in piazza con le mazze ?

  4. val ha detto:

    Io ho la laurea ed un master, ma purtroppo non pensavo che il voto del diploma mi avrebbe impedito di smistare la posta. Perché non fanno un test di cultura generale, indipendentemente dai titoli e voti relativi. I voti spesso sono il frutto di ingerenze, amicizia, ecc. Ma la cultura generale è inequivocabile.

  5. GIUSEPPE ha detto:

    spero e come altri disoccupati giovani come me non sia una beffa questo annuncio di lavoro, pero vorrei un informazione quando ci comunicheranno che veramente e la verità? io lo spero veramente !!!

  6. alessandro ha detto:

    le Poste italiane hanno un alto indice di dipendenti ignoranti (provare per credere) e questi oggi per farti lavorare vogliono un profilo da ingegnere spaziale!! Vergognatevi stronzi!!…

  7. adamo ha detto:

    caio sei un disastro quando va mia nipote alla posta la direttrice gli dice spesso che questa cosa non si può fare solo xche non capisce una mazza x non parlare di chi sta dietro lo sportello ogni volta che la vede diventa bianca xche sa che ora va in tilt il bello è che mia nipote si informa prima se un operazione è possibile farla o meno attraverso internet hahhahah e ora tu vorresti diplomati con 70 se hai dipendenti che ora come ora non entrerebbero neanche con la raccomandazione a fare gli spazzini (con tutto il rispetto x gli spazzini)!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *