“Scusi, sa dirmi dove si trova il Colosseo?”: ecco la nuova truffa praticata a Roma.

Link Sponsorizzati:

cartina roma indicazioni

Nonostante le ultime misure di sicurezza attuate da Alemanno e successivamente da Marino per migliorare la qualità di vita in una delle città più belle al mondo nonchè capitale d’Italia, Roma è caratterizzata dalla presenza di truffe e raggiri di vario genere..

Oltre al solito furto in metropolitana o in autobus, che è diminuito in maniera notevole, è stata messa in atto una nuovissima truffa: quest’ultima è stata studiata in maniera molto accurata e le vittime prescelte sono soprattutto turisti di varie nazionalità (specialmente tedeschi, inglesi, francesi e italiani) che posseggono smartphone e telefoni di ultima generazione come ad esempio iPhone e Samsung Galaxy.
Il raggiro avviene nel giro di qualche minuto e viene effettuato da persone esperte: il ladro si avvicina alla vittima con una cartina in mano e domanda dove si possa trovare una certa località come ad esempio “Il Colosseo”.

Le vittime, in maniera quasi automatica, prendono il telefono e si collegano via GPS alla ricerca del luogo richiesto dal ladro: quest’ultimo, nel giro di qualche secondo, ruba lo smartphone e si dilegua tra le centinaia di persone presenti nelle vicinanze.
Per evitare di incorrere in questo tipo di truffa, il nostro consiglio è quello di utilizzare sempre la mappa “cartacea” (nel caso in cui vi vengano chieste delle informazioni su determinato luoghi o località) e di evitare l’utilizzo di cellulari.



Commenti

comments

One Response to “Scusi, sa dirmi dove si trova il Colosseo?”: ecco la nuova truffa praticata a Roma.

  1. Roberto ha detto:

    Io non sono mai stato a Roma e non ho nessuna intenzione di andarci,ma se vivessi a Roma mi metterei in tasca una 44 magum e andrei tranquillo dove scippano la gente,il primo che ci prova lo secco,basta levarne da mezzo un paio e gli altri cambiano mestiere,però se fossi al governo,questo lavoro lo farei fare ai poliziotti.In Italia non succederà mai,tra colleghi c’é un grande spirito di corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *