Se hai una di queste videocassette, puoi guadagnare sino a 10.000 € !

Link Sponsorizzati:

Esistono alcune videocassette molto rare: se sei in possesso di una di queste, potresti guadagnare sino a 10.000 euro rivendendole su Internet.
videocassette rare

Con i vari mercati online, il collezionismo nel nuovo millennio ha raggiunto dei numeri clamorosi. Sono diversi gli oggetti che vengono collezionati, e si vedono in giro vendite di collezioni che vanno dalle calamite, alle tessere, alle monete, ma anche alle scatole di latta o ai tappi di sughero. I collezionisti più fanatici arrivano addirittura a condizionare la propria vita in base a tale mania: viaggi organizzati in base alle fiere, ai mercatini o ad altri eventi che riuniscono tutti gli amanti dello stesso hobby.

Con gli oggetti da collezione si possono arrivare anche a fare enormi guadagni, con alcune collezioni che si possono vendere anche a 10.000 euro. Un esempio di oggetti da collezione molto validi sono rappresentati dalle videocassette VHS. Ad esempio le videocassette dei classici cartoni Disney sono considerate molto nel mondo del collezionismo, come confermato da Tony Pericone, un imprenditore molto importante: “i classici Disney si riescono a vendere a prezzi molto alti, anche se gli acquirenti al momento non sono ancora tanti”.

Pare che una singola videocassetta di un classico Disney si possa vendere ad oltre 400 euro, ed è possibile arrivare a diverse migliaia di euro con alcuni cartoni più rari e ben conservati, soprattutto se si tratta di cartoni che non sono stati rifatti o rimasterizzati in versione dvd o blu ray e soprattutto se non sono dispoinibili per il noleggio. Se siete quindi in possesso di qualche videocassetta di un classico Disney, date un’occhiata ai vari mercatini online, potreste avere qualche bella sorpresa.



Commenti

comments

One Response to Se hai una di queste videocassette, puoi guadagnare sino a 10.000 € !

  1. ciro ha detto:

    ho un’intera collezione n.22 cassette di manca mania sono classici di DISNEY potrei anche venderli a qualche collezionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.