Si assumono Addetti alla Catalogazione nei Musei: stipendio da 2.300€ al mese.

E’ stato pubblicato un avviso pubblico da parte del Ministero della Cultura volto alla selezione di risorse da inserire in attività di catalogazione presso i Musei in Italia.

addetti catalogazione musei concorso pubblico

Il termine ultimo per l’iscrizione alla selezione è stato fissato al giorno 2 luglio 2021 e i candidati saranno selezionati attraverso valutazione dei titoli e del curriculum vitae.

Tutti gli interessati devono rispettare una serie di requisiti obbligatori tra cui:

  • età compresa tra 18 e 65 anni
  • possesso della cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europea oppure di un qualsiasi Paese straniero purchè in possesso di un regolare permesso di soggiorno
  • non avere alcun impedimento ad essere assunti presso una Pubblica Amministrazione e non esserne mai stati licenziati in passato
  • avere espletato tutti gli obblighi di leva militare
  • avere l’idoneità psico fisica per la mansione da svolgere ed assenza di condizioni di disabilità
  • non avere ricevuto alcuna condanna penale e non essere sotto processo per un delitto penale non colposo
  • godere dei diritti civili e politici del paese di provenienza
  • conoscenza della lingua inglese
  • conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse
  • possesso di una laurea Lettere con indirizzo archeologico o in Beni Culturali o in Conservazione dei Beni Culturali con indirizzo archeologico o Laurea magistrale in discipline archeologiche
  • esperienza pregressa in attività di catalogazione secondo gli standard ICCD
  • conoscenza dei materiali archeologici, specie quelli provenienti dai territori abruzzesi
  • conoscenza della piattaforma SIGECweb

I contratti avranno una durata di quattro mesi e saranno così divisi per struttura e retribuzione:

  • Digitalizzazione su SIGECweb, mediante recupero, revisione e integrazione di scheda RA già esistenti (in formato .trc / DESC) di nr. 266 reperti archeologici custoditi nel Museo Archeologico Nazionale “La Civitella” di Chieti. Retribuzione lorda: € 10.374,00;
  • Digitalizzazione su SIGECweb, mediante recupero, revisione e integrazione di scheda RA già esistenti e (in formato .trc / DESC) di nr. 232 reperti archeologici custoditi nel Museo Archeologico Nazionale “Villa Frigerj” di Chieti. Retribuzione lorda € 9.048,00;
  • Digitalizzazione su SIGECweb, mediante recupero, revisione e integrazione di scheda RA già esistente (in formato .trc / DESC) di nr. 232 reperti archeologici custoditi nel Museo Archeologico Nazionale “Villa Frigerj” di Chieti. Retribuzione lorda € 9.048,00.

Come Candidarsi:

Tutti gli interessati alla selezione proposta dal Ministero della Cultura possono inviare la domanda entro e non oltre il giorno 2 luglio 2021 solo ed esclusivamente mediante posta elettronica certificata all’indirizzo mbac-dm-abr@mailcert.beniculturali.it . Per qualsiasi informazione aggiuntiva su requisiti, domanda di candidatura e modalità di svolgimento del concorso, vi invitiamo a consultare il bando di concorso completo.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).

Articoli che potrebbero interessarti:

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button