Twitter assume 100 nuovi dipendenti nella sede a Dublino (Irlanda).

Link Sponsorizzati:

Twiter Office

Twitter (dal verbo inglese to tweet che significa “cinguettare”) è un importante social network americano, fondato nel marzo 2006 dalla Obvious Corporation di San Francisco, che fornisce agli utenti iscritti una pagina personale aggiornabile attraverso messaggi di testo, con una lunghezza massima di 140 caratteri.
Oggi l’azienda americana dispone di circa 500 milioni di iscritti e di 200 milioni di utenti attivi che fanno accesso almeno una volta al mese.

Attualmente l’azienda sta ricercando in tutta Europa nuovo personale, e più esattamente offre 100 posti di lavoro, nella sede di Dublino (Irlanda). I settori aziendali interessati saranno i seguenti: Aaree sales, HR, finance, marketing, engineering, legal and user services.
A dare questa magnifica notizia è stato Stephen McIntyre (amministratore delegato di Twitter Irlanda), in una intervista al The Independent (testata giornalistica inglese), con lo scopo di arrivare, in brevissimo tempo, ad essere la vera concorrenza della sede dublinese dell’altro social network d’eccellenza, ossia Facebook.

Requisiti primari imposti dall’azienda:

Possesso di un diploma di scuola superiore o di una laurea; Serietà; Competenze; Flessibilità.
Si ricercano prevalentemente le seguenti figure professionali: Content Manager, Client Partner, Analisti, Head of Business Development, Marketing Manager, Amministratori, Addetti Politica Legale, Ingegneri e Tecnici Informatici, Account Executive, Public Policy Manager, Esperti Risorse Umane, Consulenti di Vendita, Sales Manager e Stagisti.

Inoltre sono ricercate altre 30 giovani figure nei settori: Legale, risorse umane, vendite, marketing e tecnico web. In questi ultimi casi, l’esperienza non sarà indispensabile.

Gli interessati potranno inviare la propria domanda di candidatura alla pagina web ufficiale .Nota bene: L’offerta è rivolta ad entrambi i sessi, infatti si assumono sia donne che uomini senza alcuna distinzione.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *