ALES, lavoro nei Beni Culturali: ecco tutte le posizioni aperte.

ALES – Arte e Servizi SpA, la società che parte del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ha annunciato nuovi bandi di concorso per inserire risorse nei propri ranghi.

lavoro beni culturali

Ricordiamo che ALES è una società che si occupa da circa dieci anni di conservare il patrimonio culturale italiane e si occupa di diverse procedure tecniche ed amministrative del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Da quando è stata istituita questa società è migliorata la fruibilità dei vari patrimoni culturali italiani: paesaggistico, architettonico, archeologico, artistico, museale e bibliotecario.

Trattandosi di una società pubblica e che fa conto al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, ALES pubblica sempre dei bandi di concorso per assumere del nuovo personale.
Vediamo alcune delle posizioni aperte attualmente nella società:

Addetti all’Ufficio Amministrativo: i candidati ideali sono dei diplomati ragionieri o dei laureati in discipline economiche con almeno due anni di esperienza nel settore. Il ruolo prevede una serie di mansioni tra cui l’organizzazione della contabilità e delle varie anagrafiche clienti, controllo della documentazione degli approvvigionamenti, controllo delle fatture e preparazione delle registrazioni contabili, ma anche documentazioni relative ai pagamenti dei fornitori e controllo della corrispondenza. Il termine ultimo per l’invio delle domande di iscrizione è stato fissato al giorno 6 settembre 2019. Vi riportiamo di seguito il bando di concorso per la sede di Campobasso e quello per la sede di Venezia.


Specialista Area Legale Amministrativa: i candidati ideali sono in possesso di una laurea in Giurisprudenza con una votazione minima di 105 / 110 ed un’esperienza lavorativa di almeno tre anni in una mansione simile. Il ruolo prevede tutto il lavoro in merito alle vicende giuridiche dell’ente in cui si lavorerà ed un continuo aggiornamento e supporto per tutte le normative riguardanti l’amministrazione. Il termine ultimo per l’invio delle domande di iscrizione è stato fissato al giorno 7 settembre 2019. Vi riportiamo di seguito il bando di concorso per la sede di Roma.

Operatore Amministrativo Contabilità e Bilancio: i candidati ideali sono dei laureati in discipline economiche con almeno tre anni di esperienza nel settore. La mansione prevede il controllo del bilancio dell’ente e l’analisi di tutte le transazioni economiche effettuate. Il termine ultimo per l’invio delle domande di iscrizione è stato fissato al giorno 6 settembre 2019. Vi riportiamo di seguito il bando di concorso per la sede di Napoli.

Addetti al Supporto Amministrativo Gare e Appalti: i candidati ideali sono in possesso di una laurea in Giurisprudenza ed un’esperienza lavorativa di almeno tre anni in una mansione simile. La mansione prevede il supporto del team in ambito delle gare e degli appalti, controllando le documentazioni e i vari interventi. Il controllo deve poi continuando in tutta la fase di avanzamento delle fare, controllando che siano rispettate tutte le leggi in materia civilistica, amministrativa e fiscale. Il termine ultimo per l’invio delle domande di iscrizione è stato fissato al giorno 4 settembre 2019. Vi riportiamo di seguito il bando di concorso per la sede di Venezia e quello per la sede di Firenze.

Addetto alla Progettazione e Rendicontazione delle Opere Pubbliche: i candidati ideali sono dei laureati in Ingegneria Edile o Architettura con una votazione minima di 105 / 110 ed un’esperienza lavorativa di almeno tre anni in una mansione simile. La mansione prevede l’effettuazione di analisi accurate sulle aree oggetto di lavori e di verifiche per eventuali progetti di ristrutturazione o edificazione. Per tale mansione occorre conoscere le principali tecnologie informatiche ed essere capaci di preparare delle relazioni accurate che comprendano anche tutti i moduli da presentare ai vari enti preposti. Il termine ultimo per l’invio delle domande di iscrizione è stato fissato al giorno 4 settembre 2019. Vi riportiamo di seguito il bando di concorso per la sede di Venezia e quello per la sede di Firenze.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/newslavoro.com/htdocs/wp-content/themes/MaxiMagazine/functions.php on line 178