Arriva la Naspi: la nuova indennità di disoccupazione. Ecco come richiederla.

Link Sponsorizzati:

naspi sussidio di disoccupazione

Tante novità sono attese per questo 2015, a cominciare dalla nuova indennità di disoccupazione, che a partire dal mese di gennaio 2015 si chiamerà Naspi, ovvero Nuova Prestazione di Assicurazione Sociale per l’impiego.
La nuova indennità di disoccupazione, dunque, verrà erogata a favore di tutti quei lavoratori che purtroppo hanno perso il lavoro, e purtroppo giorno dopo giorno sono sempre di più. Quindi, addio ai vecchi sussidi Aspi e Mini Aspi, a partire dal mese di maggio 2015, entrerà in vigore il nuovo sussidio Naspi, che durerà per 24 mesi.

Come verrà calcolato il contributo? Il calcolo verrà fatto sulla base delle settimane di contribuzione del lavoratore nell’arco degli ultimi 4 anni di lavoro, o meglio si calcolerà la retribuzione imponibile ai fini previdenziali divisa per il numero di settimane di contribuzione degli ultimi 4 anni utili e moltiplicare poi il risultato per il numero 4,33. Importare sottolineare il fatto che tale contributo non potrà essere richiesto da tutti, ma soltanto dai lavoratori che risulteranno essere in possesso dei seguenti requisiti, ovvero:
– siano in stato di disoccupazione ai sensi dell’articolo 1, comma 2, lettera c) del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181, e successive modificazioni;
– possano far valere, nei quattro anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione, almeno tredici settimane di contribuzione;
– possano far valere diciotto giornate di lavoro effettivo o equivalenti, a prescindere dal minimale contributivo, nei dodici mesi che precedono l’inizio del periodo di disoccupazione
– aver perso involontariamente il lavoro
– aver rassegnato le dimissioni per giusta causa e nei casi di risoluzione consensuale del rapporto di lavoro intervenuta nell’ambito della procedura di cui all’articolo 7 della legge 15 luglio 1966, n. 604.

Chiunque risultasse in possesso dei seguenti requisiti, potrà presentare la propria domanda all’Inps direttamente tramite computer, entro il termine di decadenza di sessantotto giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.



Commenti

comments

30 Responses to Arriva la Naspi: la nuova indennità di disoccupazione. Ecco come richiederla.

  1. fabrizio ha detto:

    e chi lavora da 43 anni ma ufficiali solo 41 e le manca meno di 2 anni x andare in pensione ed ha appeno perso il lavoro?

  2. roberto ha detto:

    io sono 10 anni che non trovo lavoro ,lo posso richiedere ?

  3. cristina ha detto:

    Basta nn ne posso piu di essere presa x i fondelli da questo stato skifoso di ladri e puttanieri.Ho 47 anni lavoro solo l’estate dalla mattina alle 10:00 fino alle 16:00 e poi dalle 18:00 a kiusura ke essendo un ristorante pizzeria sul mare nn kiude mai prima dell’una di notte tutti i giorni senza riposo e faccio oltre l’aiuto cuoca se nn cuoca molte volte anke la lavapiatti le pulizie generali organizzo il perzonale mi occupo degli ordini controllo gli scariki li metto a posto ecc ecc e nn vi dico il pesce ke mi tocca pulire e i panini ke mi tocca fare e gli aperitivi ke mi tocca preparare ecc ecc vi giuro vorrei tanto poter lavorare tutto l’anno ma il periodo ke lavoro va da pasqua i fine settimana se ci sono eventi e poi da giugno a circa il 10 settembre assicurata partime e quest’anno passato ho finito il 30 agosto perché i propietari dopo 5 anni e tutto quello ke faccio x loro e le rispettive famiglie mi hanno mandato via xke volevo un po di piu soldi ok.Faccio domanda di disoccupazione e mi tocca la miniaspi una miseria circa 900,00 euro avuta con tre mini rate da 8/09 al 14/11 e adesso?? Come dovvrei vivere io vivo con i miei genitori e mio figlio xke nn mi posso permettere una casa un figlio di 23 anni ke lavora saltuariamente x fortuna almeno x lui stesso xke come potrei aiutarlo io?? Un vita di merda e nn so neanke se riavrò il mio vekkio lavoro visto come finito.Ufffff sono stanca stato di merda vergogna di alcuni Italiani

    • raffaele lunardi ha detto:

      come ti capisco

      • admin ha detto:

        Ciao,
        Per candidarti, devi seguire tutte le indicazioni presenti nell’articolo!

        Grazie,
        Lo Staff.

    • ruggeri ha detto:

      Ciao,ti capisco e ti assicuro che ovunque ormai chiedere qualche soldo in più diventa impensabile,io ad esempio faccio un lavoro tecnico su macchine tessili e cambiando posto di lavoro sono dovuto passare da un 5 livello,il massimo,ad un 3 e credimi il lavoro adesso è piu totalema se chiedo la caregoria,APRITI O CIELO,l’unica cosa consolante di questa crisi è che le famiglie si ricompattano e riaffiorano i veri valori della vita,la famiglia è il primo e il piu fondamentale gruppo della società e solo ricomponedo i primi potremmo organizzare gruppi piu grandi e con maggior peso sociale per cambiare le cose,tantissimi auguri per il futuro

    • lollo ha detto:

      ACCONTENTATI OGGI COME OGGI!!! c’è chi non lo ha il lavoro!!!

    • Andrea ha detto:

      Ciao Cristina,io penso che prima di prendertela con lo stato,tu te la debba prendere con quelle besti sfruttatori del cavolo dei tuoi ex titolari,di sicuro se facevi 15 ore al giorno ed eri in regola par-time e guadagnavi solo 900 € la colpa non è dello stato,sicuramente dove lavoravi avranno preso un’altra persona alle tue stesse condizioni,dunque se già tu come cittadina vuoi aiutare questa Italia a migliorare,cala l’omertà e denuncia i tuoi ex titolari,vai dai sindacati,vai all’ispettorato del lavoro parla di come eri trattata,e così facendo anche tu inizi a ripulire l’Italia da queste carogne,seconda cosa penso di aver percepito che sei al sud,spostati al nord esattamente sul lago di garda,sia la parte Veronese che quella Bresciana offre molto per quanto riguarda lavorare nel turismo,armati di curriculum studiati un po’ la mappa,e fatti una capatina di 3-4 giorni,detto ciò buona fortuna!!!!!

  4. ANGELO ha detto:

    ED IO CHE SONO STATO LICENZIATO 12 ANNI FA PER FALLIMENTO CON 4 FIGLI A CARICO ALL’EPOCA, E FINO AD ORA MI SONO ARRANGIATO E QUASI SEMPRE SONO STATO SFRUTTATO SUL LAVORO? GRAZIE AI GOVERNI CHE SI SONO SUCCEDUTI ADESSO MI TROVO PEGGIO

  5. Tommy ha detto:

    Scusate, non capisco questo :

    Chiunque risultasse in possesso dei seguenti requisiti, potrà presentare la propria domanda all’Inps direttamente tramite computer, entro il termine di decadenza di sessantotto giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

    Cioè se io ho lavorato tra il 2013 e il 2014 son già trascorsi i 68 giorni quindi in data presunta maggio 2015 io non posso o non potrò richiederla

  6. Simone pedretti ha detto:

    Noto con piacere che alcuni si lamentano perché,a loro dire dovrebbero pagarla loro sta cazzata di disoccupazione,insieme al figlio di puttana che augura la morte ai disoccupati…a voi che un lavoro lo avete non auguro un tumore,sarebbe troppo facile…vi auguro di restare disoccupati domani e non trovare nient’altro finché non creperete…infami

  7. locatelli laura ha detto:

    Se posso una domanda per amministratori questa indennità vale anche per me che sto prendendo aspiranti da giugno e ne ho diritto fino ad agosto grazie auguri a tutti di trovare presto un lavoro

    • Antonella Mariano ha detto:

      Stessa situazione anche per me, ti ha risposto qualcuno?
      Grazie

  8. carlo ha detto:

    Ciao sono collesi carlo sono disoccupato in mobilita e l impresa a cessato il ramo aziendale a dicembre 2013 e da gennaio 2014 prendo l aspi e sono in mobilita non retribuita e finita l aspi cosa mi aspetta perche sono disoccupato involontariamente non per mia colpa ho diritto a qualche altro sostegno grazie mi date una risposta

  9. angelica ha detto:

    se ho percepito la disoccupazione fino a dicembre e sono in possesso dei requisiti mi spetta la naspi x lo staff

  10. Franco ha detto:

    Scusate, ma un povero cristo come me, che ha perso il lavoro 2 anni fa, ha percepito per 8 mesi l’aspi e ovviamente adesso è terminata, può fare domanda?
    O devo trovare un lavoro, essere assunto per almeno 13 giorni e entro i 68 giorni fare domanda?
    Sarò anche ignorante, ansi, sono ignorante, ma sta cosa non l’ho mica capita!!!!!
    Qualcuno può darmi delle delucidazioni?
    Grazie

  11. Giorgio ha detto:

    http://www.affaritaliani.it/cronache/guardia-giurata-licenziata290113.html?refresh_ce ho denunciato l’azienda per cui lavoravo perché non mi rispettava il contratto di lavoro, mettendomi in servizio trasporto scorta valori e come autista a 15 16 ore, sono stato licenziato nel 2009, le istituzioni tutte hanno coperto questa azienda per via delle mazzette. Da allora ho dovuto rinunciare alla mansione e cambiare totalmente mestiere perché mi hanno denigrato con tutti gli istituti di vigilanza. Posso solo dire di vivere nel paese più corrotto del mondo.

  12. […] prima novità si chiama Naspi, e si tratta di una prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego che sostituirà i […]

  13. Ciro ha detto:

    sono una persona di 45 anni con moglie e figli a carico ho perso il lavoro nel 2008 xche’ hanno chiuso l’aeroporto attività dalla sera alla mattina. Senza dirci niente e fino a due anni mi sono arrangiato ma da due anni fino adesso non riesco a fare nemmeno un ora di lavoro o xche’ dicono che 45 anni sono vecchio o xche’ ci vogliono le conoscenze o xche’ sono meridionale.non lo auguro a nessuno. Ma lo capisci solo quando capita a te .E quindi chi lavora non lo può capire e parlano tanto per parlare e secondo me è meglio che queste persone stanno zitte

  14. Giovanni Fileccia ha detto:

    Ma a me la date? Naoooooooo A Me non la danno: Io Disoccupato da 5 anni cerca lavoro.
    Posizione
    Ex Libero professionista ( Non esiste assegno di disoccupazione e nessuna assistenza economica per questa categoria)
    Età 48 anni (per qualsiasi posto di lavoro, le aziende cercano giovani sotto i 29 anni o extracomunitari categoria protetta per pagare meno contributi.
    Gli annunci di lavoro per qualsiasi occupazione chiedono esperienza regressa minimo di 2 anni.
    Separato con 2 figlie e nessuna possibilità di poterle mantenere.
    Denunciato per un APPARENTE STATO DI IMPOSSIDENZA
    Possibilità economica
    Euro: zero
    Casa e terreni: zero
    Auto: zero
    Possibilità:lavoro zero
    Debiti tanti
    Quanti siamo in questa situazione??
    Ma andate a fanculo politici di merda,ladri, imbroglioni e raccomandati

  15. antonio gemmi ha detto:

    sono incazzatissimo,x colpa di tutta questa merdaia che abbiamo a roma al parlamento ,ein tutte le regioni d’italia compreso quel COGLIONE di napolitano.Adesso vi cito il mio caso.HO 63 ANNI e sono da 6 anni tra cassa integrazione e mobilita,ditemi voi come si deve vivere in queste condizioni,non solo io ma tutti quelli come me che perdiamo il posto di lavoro.io dico ,perchè non ci danno la pensione x quei anni di contributi versati? Siamo tutti una massa di COGLIONI ,loro rubano sempre nonostante gli stipendi che anno e noi facciamo la fame ,

  16. andrea ha detto:

    Basta di rubarceli … LADRONI!!!

  17. andrea ha detto:

    stiamo dando i soldi a quelli che non anno lavorano ed a emigrati!!!!! perché devono pagare gli altri per questi!!! c’è un giro di speculazione assurdo lavorano il tanto che basta per chiedere la disoccupazione e fanno la bella vita!!!!

  18. andrea ha detto:

    ci sono le caritas che anche quelle paghiamo noi pochi lavoranti e rubatoci dallo statoe comuni!!!
    poi li dai un lavoro la prima cosa che ti chiedono e quanto mi dai!!e quante ore devo lavorare!!!BASTA!!1ITALIA LADRONA!!1

  19. Raoof Abdulla ha detto:

    ho lavorato quasi 20 anni,questa momento non sono in italia .ma mia famglia italiana ,e io sono fouri del italia .ho quasi 62 anni cosa mi aspetta ,e quando vado in pansione ,,,,,,,,mi aspetta disoqupazione ,e cosa devo fare ,per favore mi fai sapere ,,,,grazie a tutti

  20. Marco ha detto:

    Allora,a me di sicuro non spetta nulla di cui sopra citato o perso il lavoro,nel 2009 e da allora il nulla perchè,perchè o 51 vado per i 52,e per il mondo del lavoro,sei fuori eta,perchè assumono come già qualcuno di voi a detto sotto i 30 e sopratutto,sti figli di puttan. assumono in special modo extracomunitari,perchè cosi facendo pagano meno contributi e lo stipendio e da fame,a me che lo stipenio che danno agli extracomunitari sia basso non mene frega un cazzo,loro non dovrebbero essere qua,dovrebbero andare nei loro rispettivi,paesi d’origine a lavorare,e prendere lo stipendio del loro paese,pensate che l’imps da ai genitori di questi ,extracomunitari e senza che questi genitori siano mai,venuti i italia,italia scritto apposta in minuscolo,percepiscono 565 euro di pensione,senza mai aver versato nessun contributo,questa legge fatta per fottere ancora soldi,al popolo,italiano,e una vergogna uno schifo,politici al parlamento,politici nelle regioni nelle province e nei comuni,fate VERAMENTE RIBREZZO SCHIFO VOMITEVOLI FIGLI DI PUTTANA,MALEDETTI SPERO CHE I SOLDI CHE VOI RUBATE,AVETE RUBATO NEGLI ANNI,LI SPENDIATE IN MEDICINE E CURE E RICOVERI IN OSPEDALI.

  21. Daniele ha detto:

    A maggio mi finira’ la cig in deroga a 0 ore che avro’ usufruito per 17 mesi consecutivi.A giugno chiaramente la ditta mi licenziera’….Ma essendo stato in cig a 0 ore e quindi non avendo mai lavorato durante questo periodo,mi spettera’ la Naspi anche se non ho le 18 giornate effettive che servono per poterne usufruire?Oppure se pur trattandosi di cig a zero ore i giorni anche se non lavorati contano lo stesso (ricordo che pur essendo a zero ore ho fatto lo stesso parte della ditta ricevendo anche alcune buste paga con piccoli pagamenti)

  22. carlotta ha detto:

    be scusate..non vorrei risultare antipatica..ma chi non lavora d una vita deve avere qualche problema..
    perche e vero che fors emanca un po di lavoro ma e anche veor che e diventato un logo comune..il lavoro c e dipende quello che tu sei disposto a fare ecco..il panettiere di notte forse non tutti sono disposti a farlo..pero poi non lamentatevi.

  23. assunta strano ha detto:

    Come sempre è una guerra fra poveri, chi arraffa, evade e ruba non ha problemi di sopravvivenza, abbiamo tutti ragione e tutti torto, ragione per come ci hanno ridotti, ma torto per come ci facciamo massacrare senza muovere un solo muscolo, facendoci forza solo a chiacchiere, lasciandoli prenderci per il culo alla grande, se i soldi ci sono per tanti, devono esserci anche per gli altri e non “io pago e tu mangi” Ora questa nuova notizia non so se sia vera, ma se lo fosse, io mi chiedo: cosa deve fare un povero cristo, che per tenere in piedi la sua impresa e pagare i suoi operai padri di famiglia, si è venduto anche gli occhi, e non ha più nulla? Date retta a me! prima il popolo era forte per il suo voto, ma sono certa che non abbiamo più nemmeno quello.

  24. luciano ha detto:

    O finito la mobilita di un anno e nove mesi ora potrei accedere alla nuova naspi avendo perso lavoro neglultimi 4anni??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *