Codacons avverte: “Strisce Blu: le multe non vanno pagate!!”

Link Sponsorizzati:

multe strisce blu

Una grande notizia arriva in questi giorni direttamente dal Codacons, circa il pagamento delle multe. “Le multe per sosta fatte dopo aver parcheggiato nelle strisce blu e aver comprato il Gratta e sosta non devono essere pagate, anche la legge dice che in questi casi non si può essere multati per divieto di sosta”, è questo il messaggio lanciato dal Codacons sui pagamenti delle multe, anche se viene aggiunto che al massimo il Comune può richiedere un’integrazione del pagamento, con un’aggiunta di eventuali penalità.

Un duro colpo, dunque, nei confronti di tutti quei Comuni che nonostante siano a conoscenza di tale legge, fanno comunque emettere ai propri vigili urbani multe per divieto di sosta. Le vittime di tutto ciò, sarebbero i cittadini che dopo aver parcheggiato nelle strisce blu e soprattutto dopo aver acquistato il ticket possibilmente lo lasciano li scadere senza sostituirlo.

In sostanza il Codacons non fa altro che fare ricorso all’articolo 7 del Codice della strada, sulla base della quale non può essere applicata una vera e propria sanzione amministrativa come quella che attualmente viene emessa, ovvero di 25 euro,ma soltanto una differenza trai due importi.  Intervenuto su questo caso anche il Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, il quale ha dichiarato di essere dalla parte del Codacons, ovvero che “Le multe comminate dai Comuni devono essere annullate d’ufficio, eventualmente inoltrando le richieste alle prefetture competenti per territorio”. 



Commenti

comments

4 Responses to Codacons avverte: “Strisce Blu: le multe non vanno pagate!!”

  1. Daniele ha detto:

    Figuriamoci se fanno rispettare la legge…anzi vanno pure oltre; io col tagliando per invalidi ho parcheggiato entro le strisce blu ovviamente senza pagare,e mi stavano per fare la multa…il motivo? perchè dovevo parcheggiare nei posti riservati agli invalidi.Nell’ unico posto presente per gli invalidi, c’ era pacheggiata un’auto senza tagliando e arrabbiandomi ho esclamato:
    -ma siamo pazzi?! A quello la multa no a me si? Mi è stato risposto che non potevano intervenire sulle strisce gialle perchè essendo ausiliari del traffico erano tenuti a cotrollare solo i posteggi a pagamento, per il resto era compito dei vigili urbani inquanto le suddette strisce gialle erano suolo comunale!insomma per non farmi fare la multa ho dovuto reclamare l’articolo del codice della strada che dice che col tagliando per invalidi si puo’ parcheggiare anche in divieto di sosta purchè non si crei intralcio al traffico!(per farla breve…)Questi non applicano le leggi perchè non le conoscono!!!!Per fortuna non sono tutti così imbecilli!

  2. Angelo ha detto:

    Si però il ricorso costa più del triplo della sanzione quindi è un fregatura

    • Ornella Vallesi ha detto:

      Il ricorso in Prefettura non costa nulla. Per quanto riguarda il ricorso al Giudice di Pace, in questo caso, non costa nulla, in quanto le spese vengono pagate da chi perde e quindi dal comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.