Concorso Pubblico: 1000 nuove assunzioni nei Tribunali italiani.

Link Sponsorizzati:

Una bella notizia: sono in arrivo 1000 nuove assunzioni nei Tribunali italiani.

lavoro tribunali italiani

E’ quasi pronto alla pubblicazione un nuovo bando di concorso per stilare una graduatoria di candidati da cui assumere 1000 risorse da impiegare nelle Cancellerie dei Tribunali italiane. A queste nuove assunzioni si aggiungeranno 366 risorse dalla mobilità interna che andranno ad aumentare il personale.
Tali assunzioni sono state confermate attraverso un emendamento del decreto legge sullo slittamento del processo telematico da poco approvato dal Governo.

Le assunzioni sono state anche richieste da parte del Consiglio Supremo della Magistratura che ha redatto un dossier dove si denunciava lo stato pessimo in cui versano tutti i Tribunali italiani dove il personale non è mai congruo al lavoro presente.
In tutte le aule c’è sempre carenza di personale che porta alla riduzione delle ore di esercizio dei Tribunali e ad un continuo accavallarsi dei vari casi da discutere.

Da qui il nuovo bando di concorso che sarà presto pubblicato e che porterà 1000 nuove assunzioni per personale amministrativo di carattere non dirigenziale che firmeranno contratti a tempo indeterminato.

Come Candidarsi:

Non appena sarà pubblicato il bando di concorso non esiteremo a farvi sapere tutti i dettagli riguardanti i tipi di posti, ma anche i requisiti per poter inoltrare la propria candidatura e qualsiasi notizia riguardante la modalità di iscrizione al concorso e su quali prove esso consisterà.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

2 Responses to Concorso Pubblico: 1000 nuove assunzioni nei Tribunali italiani.

  1. Marcello ha detto:

    Buongiorno, da dove viene la fonte di queste assunzioni?

    • admin ha detto:

      Tra qualche giorno inseriremo la fonte, tranquillo! 😉

      La notizia è comparsa su varie testate giornalistiche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.