Concorso Pubblico Emilia Romagna: arrivano 1.300 nuove assunzioni.

La Regione Emilia Romagna procederà con nuove assunzioni entro il 2021 nell’ambito di un piano triennale che porterà all’inserimento di 1.300 nuove risorse in varie sedi dell’ente. Tali assunzioni saranno effettuate attraverso bandi di concorso che serviranno per coprire le carenze di personale presenti nei vari uffici.

lavoro ufficio concorso pubblico

La notizia è stata confermata in un comunicato ufficiale emesso direttamente dalla Regione Emilia Romagna che ha spiegato nei dettagli il piano triennale di assunzioni che partirà molto presto con la pubblicazione dei primi bandi di concorso che potrebbe arrivare già nel prossimo mese di luglio. Le assunzioni riguarderanno vari settori e saranno quindi ricercati candidati in possesso di competenze giuridico amministrative, economico finanziarie, nella gestione del territorio, nella tutela ambientale, nella trasformazione digitale, umanistiche e di altro tipo.


Secondo quanto indicato dalla Regione Emilia Romagna attraverso i bandi di concorso saranno assunte 1.296 persone: i primi sei bandi di concorso dovrebbero essere pubblicati entro la fine del mese di luglio, mentre altri tre bandi di concorso dovrebbero arrivare entro la fine dell’anno in corso. Nel 2020 e nel 2021 arriveranno i bandi di concorso per completare le assunzioni, che comprenderanno anche dei posti per Dirigenti.

Come Candidarsi:

Come detto, non sono ancora stati pubblicati i bandi di concorso, ma la Regione Emilia Romagna ha assicurato che i primi dovrebbero arrivare entro il prossimo mese di luglio. Se siete quindi alla ricerca di informazioni sui requisiti, le modalità di svolgimento dei concorsi e le modalità di iscrizione, potete collegarvi sul sito ufficiale della Regione Emilia Romagna nella sezione relativa ai Concorsi. Non esiteremo tuttavia a tenervi aggiornati non appena saranno pubblicati i bandi di concorso o qualsiasi informazione utile riguardante tali novità.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/newslavoro.com/htdocs/wp-content/themes/MaxiMagazine/functions.php on line 178