Concorso Pubblico INVALSI: lavoro indeterminato per Collaboratori e Tecnici.

Link Sponsorizzati:

obiettivo lavoro disoccupati

INVALSI – Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e Formazione ha pubblicato due bandi di concorso pubblici per assumere due risorse da impiegare come Collaboratori Amministrativi con contratti a tempo determinato e 21 risorse da assumere come Collaboratori Tecnici di Ricerca con lo stesso tipo di contratti.
Tutti i candidati devono rispettare una serie di requisiti obbligatori comuni per ambedue le posizioni lavorative:

  • essere maggiorenni
  • possesso della cittadinanza italiana o di un Paese dell’Unione Europea oppure di un qualsiasi Paese straniero purchè in possesso di un regolare permesso di soggiorno
  • non avere alcun impedimento ad essere assunti presso una Pubblica Amministrazione e non esserne mai stati licenziati in passato
  • avere espletato tutti gli obblighi di leva militare
  • avere l’idoneità psico fisica per la mansione da svolgere
  • non avere ricevuto alcuna condanna penale e non essere sotto processo per un delitto penale non colposo
  • godere dei diritti civili e politici del paese di provenienza

Ai quali vanno aggiunti i requisiti specifici:

  • Collaboratori Tecnici di Ricerca: possesso di un diploma di maturità quinquennale
  • Collaboratori Amministrativi: possesso di un diploma di maturità quinquennale e almeno due anni di esperienza nella gestione amministrativa all’interno di Enti pubblici

Come candidarsi correttamente:

Tutti i candidati possono inviare la domanda di iscrizione al concorso (Tecnici o Amministrativi) entro e non oltre il 30 Ottobre 2017 solo ed esclusivamente mediante la procedura telematica. Per qualsiasi informazione vi mettiamo a disposizione i due bandi di concorso: Collaboratori Amministrativi o Collaboratori Tecnici di Ricerca.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.