Concorso Pubblico per Carabinieri aperto ai Civili: ecco come partecipare.

Link Sponsorizzati:

carabinieri concorso pubblico

E’ in arrivo un bando di concorso che porterà al reclutamento di 2.300 Allievi Carabinieri per l’omonima Arma che si unirà a quello delle scorse settimane, aperto per la prima volta ai civili, che contava 2.918 inserimenti.
La notizia non è stata confermata ufficialmente da nessuna fonte interna al Governo, ma è stata riportata da diversi siti di informazione che si sono detti convinti della prossima pubblicazione del bando di concorso, che potrebbe ancora una volta essere aperto ai civili, forse con una percentuale ancora maggiore.

Secondo tali notizie, il bando di concorso potrebbe essere pubblicato nel prossimo mese di Febbraio 2018 o al massimo in quello di Marzo, ed a quanto pare anche le risorse economiche per le assunzioni sarebbero state già previste nella scorsa Legge di Bilancio.
Pur non essendo disponibile il bando di concorso, vi riportiamo quali sono i requisiti generali per poter entrare nelle Forze Armate:

  • età compresa tra 18 e 26 anni
  • possesso della cittadinanza italiana
  • non avere alcun impedimento ad essere assunti presso una Pubblica Amministrazione e non esserne mai stati licenziati in passato
  • possesso di una licenza media
  • avere l’idoneità psico fisica per la mansione da svolgere
  • non avere ricevuto alcuna condanna penale e non essere sotto processo per un delitto penale non colposo
  • godere dei diritti civili e politici
  • non avere tenuto alcun comportamento che vada contro la Costituzione Repubblicana o le Istituzioni Democratiche
  • non essere già in servizio come volontari nelle Forze Armate
  • ottenere un esito negativo su accertamenti per abuso di alcool o sostanze stupefacenti o psicotrope
  • condotta incensurabile

Come Candidarsi:

Vi terremo aggiornati in caso di pubblicazione del bando di concorso, in ogni caso potete visionare anche la pagina ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, nella sezione Concorsi.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.