Coronavirus: l’OMS avverte tutti «I contanti possono essere un veicolo di contagio».

La OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità è grande protagonista in questo periodo storico dettato dall’epidemia del Coronavirus.

coronavirus banconote contanti

Tra i vari avvisi e moniti che l’OMS sta facendo circolare in questi giorni, ne arriva uno molto interessante e che deve mettere in allarme tutti i cittadini: “il denaro è uno dei mezzi che passa più frequentemente tra le mani delle varie persone, quindi suggeriamo a tutti di lavarsi le mani molto accuratamente dopo aver maneggiato le banconote, ed assolutamente di non toccare naso, bocca o occhi con le mani ancora sporche dopo aver toccato soldi”.

Link Sponsorizzati:

Alcuni paesi asiatici come Cina e Corea hanno già cercato di ovviare al problema procedendo con una disinfezione delle banconote in circolazione, mentre altri paesi, come l’Inghilterra, sembrano non essere spaventati da questo problema in quanto utilizzano delle banconote plastificate che sembrano trattenere con poca veemenza eventuali virus o particelle negative. In Italia invece le banconote sono di carta e da questo punto di vista non sono sicuramente igieniche o sicure, quindi vale quanto detto in precedenza: in caso di contatti con delle banconote, procedere con un lavaggio accurato delle mani con acqua e sapone oppure soluzioni alcoliche adeguate (come l’amuchina), ed evitare assolutamente di toccare parti sensibili come bocca, occhi o naso prima del lavaggio.

L’OMS è stata già sufficientemente ignorata da parte dell’Europa mentre stava lanciando degli allarmi sacrosanti, cerchiamo ora di ascoltarla in queste norme basilari che sono studiate ed analizzate per la nostra sicurezza, e non per altri fini.

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.