Ferrovie dello Stato assume nuovi Addetti anche a tempo indeterminato in Italia.

Link Sponsorizzati:

ferrovie dello stato

Le Ferrovie dello Stato sono sempre alla ricerca di nuovo personale da selezionare tra candidati laureati e diplomati, cui possono essere offerti dei contratti di lavoro a tempo determinato o indeterminato a seconda dei casi.
L’azienda offre spesso anche dei tirocini per i giovani neolaureati, spesso retribuiti con grandi possibilità di assunzione futura.

Sono spesso disponibili offerte in tutta Italia ed entrare a far parte delle Ferrovie dello Stato permette di accedere ad un ambiente con ampie possibilità di crescita, dove tutti possono fare carriera anche grazie ad un sistema di corsi formativi che permettono di accedere a mansioni di responsabilità sempre maggiori.
Anche le donne sono favorite in Ferrovie dello Stato grazie al Comitato Pari Opportunità che favorisce appunto il sesso femminile con iniziative atte a migliorare le condizioni di lavoro.

Al momento Ferrovie dello Stato è alla ricerca di candidati con una Laurea in Ingegneria Meccanica, delle Telecomunicazioni, Elettronica ed Elettrica ottenuta con una votazione non inferiore a 100 / 110, con anche un’adeguata conoscenza della lingua inglese di livello B2 secondo il Quadro di Riferimento Europeo e possibilità di spostarsi lungo il territorio nazionale.

I candidati saranno assunti per uno stage retribuito che comprenderà uno stipendio di 600 euro al mese e buoni pasto e dovranno occuparsi di varie attività legate alla ricerca e sviluppo, all’ingegneria di manutenzione e alla gestione delle tecnologie ferroviarie.
Tutti gli interessati ai posti di lavoro disponibili in Ferrovie dello Stato possono collegarsi al sito ufficiale presso la pagina delle carriere e selezioni e registrare il proprio curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *