HUAWEI sbarcherà in Sardegna: in arrivo nuovi posti di lavoro.

Link Sponsorizzati:

sede huawei sardegna

La nota compagnia Huawei ha manifestato la sua volontà di aprire una nuova sede a Pula, in Sardegna. Tale sede richiederà un investimento di diverse decine di milioni di euro, ma permetterà alla compagnia cinese di sviluppare le Smart Cities grazie all’accordo siglato tra la Regione Sardegna e il CRS4 di Carlo Rubbia.
Il progetto Smart Cities servirà a ricercare e sviluppare nuove soluzioni per rendere più intelligenti le città ed è su questo che CRS4 e Huawei lavoreranno.

La sede rappresenterà un vero e proprio Parco Tecnologico che servirà quindi a ricercare e sviluppare soluzioni come la rete 5G, il cloud, soluzioni anti inquinamento e anti traffico e tutto ciò che può servire ad una città per migliorare la vivibilità dei suoi cittadini.
Il direttore Enterprise Business di Huawei Italia, Alessandro Cozzi, ha spiegato il perchè della scelta di Pula per la costruzione del nuovo polo tecnologico: “la Sardegna è una terra dove ci sono ottime basi come una ottima rete di cablaggio, startup di qualità, università e i vari operatori di telecomunicazioni, ed inoltre ha dimostrato un ottimo interesse per la ricerca tecnologica”.

La nuova sede Huawei porterà anche risvolti occupazionali per diverse figure soprattutto specializzate nelle telecomunicazioni ed ingegneria, ma per parlare di questo bisognerà aspettare qualche informazione sui tempi di apertura della nuova sede e nei dettagli i vari progetti di cui si occuperà.
In ogni caso vi terremo aggiornati su tutte le novità, soprattutto quelle per il mondo del lavoro, che la nuova sede Huawei porterà in Sardegna ed in Italia.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *