Il modulo per il Reddito di Cittadinanza è online: ecco come scaricarlo e compilarlo correttamente.

Il sito ufficiale dell’INPS – Istituto Nazionale Previdenza Sociale ha già pubblicato il modulo da scaricare e compilare per la richiesta del reddito di cittadinanza, la nuova misura approvata dal Governo per cercare di aiutare le famiglie in difficoltà, con un sussidio per i disoccupati in attesa che trovino un lavoro.

reddito di cittadinanza

Il modulo per il reddito di cittadinanza è quindi scaricabile dal sito INPS nel menù “prestazioni e servizi”, esso si compone di quattro pagine dove si spiegano tutti i requisiti per poter inviare la richiesta e il funzionamento della stessa, e da altre cinque pagine da compilare con tutti i dati richiesti.

Il modulo pubblicato permette anche di fare la richiesta per la “pensione di cittadinanza” che riguarda in maniera più specifica un nucleo familiare con persone di età uguale o superiore a 67 anni.
Nonostante il modulo per il reddito di cittadinanza sia già disponibile, non è possibile inviare già la richiesta in quanto le domande potranno essere inviate a partire dal 6 marzo attraverso gli uffici postali, i CAF abilitati o attraverso il sito ufficiale del reddito di cittadinanza. Per poter inviare la richiesta occorre però aver già presentato l’ISEE che confermi il requisito principale per la richiesta del reddito di cittadinanza.

Nel momento in cui viene presentata la domanda bisognerà attendere 10 giorni per l’invio dei dati all’INPS ed altri 5 giorni affinchè i dati vengano valutati dall’Istituto. Allo scadere dei giorni sopracitati, il cittadino che ha fatto la richiesta per il reddito di cittadinanza riceverà una risposta tramite mail o sms ed in caso positivo verrà invitato a ritirare la carta reddito di cittadinanza direttamente dall’ufficio postale.

La novità rispetto alla presentazione iniziale della misura, approvata recentemente in Senato, riguarda una serie di controlli aggiuntivi per le persone che si sono separate o hanno divorziato a partire da Settembre 2018 e una richiesta di una documentazione aggiuntiva per gli stranieri che richiedono il reddito di cittadinanza in cui si chiarisce la situazione patrimoniale.


Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.