Impianto Fotovoltaico sul tetto: arriva la nuova tassa.

Link Sponsorizzati:

pannelli fotovoltaici google

Una recente circolare dell’Agenzia delle entrate, nello specifico la 36/E/2013 dello scorso dicembre, ha stabilito che gli impianti fotovoltaici che superano i 3Kw sono considerati dei veri e proprio “beni immobili” e quindi incidono nel calcolo sulla rivalutazione delle rendite catastali, introdotta dalla Finanziaria 2005 ai commi 336 e 337.

L’ufficio tributi del Comune di Castiglione, ha provveduto nell’immediatezza, ad avvisare i possessori dei pannelli, tramite raccomandata, per provvedere all’aggiornamento della rendita catastale del fabbricato sul quale è installato l’impianto. Ricordiamo che la rendita catastale rappresenta la base imponibile sulla quale verranno calcolate le tasse sulla casa, ovvero Imu ed Ici.

Quindi se fino ad oggi, chi ha impiantato pannelli solari sul tetto della propria casa o in giardino pensava di aver fatto un grande affare facendo aumentare la propria rendita, si è sbagliato di tanto.

L’installazione di tali impianti anche grazie agli incentivi statali, comporterà dunque, più tasse da pagare; quindi lo Stato con una mano da e con l’altra prende.
Dunque, la Finanziaria del 2005 stabilisce che è indispensabile aggiornare le rendite catastali, e la circolare di fine 2013 indica che è obbligatorio accatastare i pannelli fotovoltaici casalinghi superiore ai 3 KWo se il valore dell’impianto installato sia almeno il 15% del valore catastale dell’immobile sul quale è posizionato.

In base a questa circolare, chiunque sia in possesso di tali impianti, dovranno dichiararli al Catasto con conseguente aumento delle tasse, Ici Imu.



Commenti

comments

4 Responses to Impianto Fotovoltaico sul tetto: arriva la nuova tassa.

  1. Anna Martini ha detto:

    Mah! Questo e troppo, non ci posso credere!

  2. michele ha detto:

    Rifondiamo questa nazione di merda guidata da parassiti accattoni ladri indegni burocrati e politici di merda , se no distruggi amo tutto e tutti.

  3. grazia de santis ha detto:

    Non se ne può più di questo stato….. che risparmio è se poi devo pagare la tassa??????

  4. CRISTIANA ha detto:

    ASSURDO NN HO VISTO ANCORA UNA LIRA DA QUASI 2 ANNI CHE LO INSTALLATO HANNO BLOCCATO I FONDI DI RECUPERO SPESE E ADESSO ANCHE UNA TASSA MA SCHERZIAMO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.