La soluzione migliore per uscire dalla crisi è tornare a stampare la Lira.

Link Sponsorizzati:

10mila lire

Ormai la situazione economica del nostro Paese è a tutti nota, da ben 6 lunghi anni, nel corso dei quali, l’economia italiana ha subito un crollo costante che ha portato il PIL a dei livelli, che non si verificavano da quasi 14 anni, per non parlare della condizione economica o meglio della produzione industriale che sembra essere ritornata indietro negli anni, sino a raggiungere quella degli anni 80.

E’ ovvio che se ci troviamo oggi in questa terribile situazione, è da addebitare sicuramente ai governi che si sono man mano succeduti negli anni, e soprattutto ai gravi errori commessi dai nostri governanti. La situazione purtroppo non accenna a migliorare, ma anzi alcuni dati, come ad esempio i prestiti bancari alle imprese che sono ancora in calo ad un tasso del 4,5% non lasciano adito di pensare ad un miglioramento all’orizzonte. Fenomeni come la contrazione economica, e l’inflazione a zero stanno caratterizzando il nostro paese contribuendo così ad innalzare il debito pubblico che intanto è salito fino al 135.6% nel primo trimestre.

Il governo Renzi tra l’altro ha pensato di effettuare dei tagli di circa 20/25 miliardi per far fronte agli obiettivi di disavanzo dell’Unione Europea. La causa di tutto ciò sarebbe l’euro, che visto l’alto valore che ha sta enormemente pesando sull’economia italiana, ciò che non avveniva quando l’Italia produceva una sua moneta, ovvero la lira. Riguardo l’euro, un fattore che fa indubbiamente pensare è quello relativo al fatto che il tasso di cambio della moneta ha un rapporto più alto per l’Italia rispetto a quello della Germania, del 67% contro il 40% tedesco.

La maggior parte degli economisti, sulla base di questi dati, sono decisi nell’affermare che ciò che serve al nostro paese è senza dubbio una revisione fiscale, ma soprattutto un grande investimento economico che possa portare il nostro sistema economico fuori da questo abisso. Dunque, la soluzione migliore sarebbe quella di ritornare alla Lira, ricominciare a produrre la propria moneta, e pensare così ad essere indipendente. Ovviamente, uscire dall‘Unione Europea e lasciare l’euro non sarà un’operazione facile e semplice, ma non impossibile.



Commenti

comments

2 Responses to La soluzione migliore per uscire dalla crisi è tornare a stampare la Lira.

  1. pietro ha detto:

    Euro? lira? ma nessuno parla dell’onestà di coloro che ci hanno governato dal giorno dell’unità d’italia( 1861) ad oggi? nessumo ha mai calcolato che se i nostri rappresentanti avessero rubato più onestamente, oggi l’italia sarebbe la più ricca d’europa? tornare alla lira dopo il massacro economico, sarebbe una tragedia .Abbiamo solo bisogno di politici onesti e con le palle. Ma abbiamo bisogno di palle anche da parte degli elettori che sappiano dire di no alle solite richieste di voto di scambio.

  2. locuratolo francesco ha detto:

    Teresa Malta Faccinelli​ si vero hai ragione, per quando io ammetto l’ignoranza in grammatica, ma almeno il mio pensiero é chiaro come l’acqua comprensibile e non ci vuole tanto studio per capirlo SIGNORA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.