Lavorare alla Banca d’Italia: si assume nuovo personale

Link Sponsorizzati:

lavoro banca

Aperto un bando di concorso da parte della Banca d’Italia, denominato Bankitalia, volto alla copertura di 60 posti di lavoro come Coadiutori. I candidati selezionati verranno assunti in ambito economico, giuridico, statistico, matematico e finanziario per un periodo di 6 mesi. Ecco nello specifico come verranno ripartite le 60 unità di personale:
35 Coadiutori con orientamento nelle discipline economico-aziendali
15 Coadiutori con orientamento nelle discipline giuridiche
10 Coadiutori con orientamento nelle discipline e/o matematico-finanziarie.

Le selezioni si svolgeranno tramite delle prove selettive, sia scritte che orali, che verteranno sulle seguenti materie:
a. Contabilità e bilancio:
– La contabilità generale;
– I principi contabili internazionali;
– Il bilancio: principi di redazione e criteri di valutazione;
– Gli schemi di bilancio, relazione sulla gestione, nota integrativa;
– Il bilancio consolidato e le tecniche di consolidamento;
– La riclassificazione dei conti di bilancio e l’analisi per indici;
– Il rendiconto finanziario;
– Il bilancio individuale e consolidato delle banche e degli altri intermediari finanziari;
b. Economia e finanza aziendale:
– Finanza aziendale: capital budgeting, politica dei dividendi, valutazione degli investimenti;
– La struttura finanziaria d’impresa;
– Scelte di finanziamento e di investimento;
– Rischio, rendimento e costo del capitale;
– L’asset and liability management;
– Profili di fiscalità d’impresa;
– I metodi di valutazione aziendale;
– Strumenti di finanza innovativa: venture capital, cartolarizzazione, project financing, derivati;
– Elementi di finanza straordinaria;
c. Economia degli intermediari e dei mercati finanziari:
– Mercati finanziari: caratteristiche, concorrenza ed efficienza, formazione dei prezzi;
– Gli strumenti finanziari: titoli di debito, azioni e strumenti derivati;
– Le banche e gli intermediari finanziari non bancari: funzioni tipiche e operatività, assettiistituzionali e organizzativi;
– La raccolta delle banche. I prestiti e la funzione allocativa. La gestione della liquidità e della tesoreria;
– I rischi degli intermediari: misurazione e gestione;
– La vigilanza sugli intermediari. I tre pilastri di Basilea II e le modifiche della regolamentazione prudenziale previste da Basilea III;
– I servizi di pagamento, di investimento e la gestione collettiva del risparmio;
– Elementi di fiscalità degli intermediari e degli strumenti finanziari;
– La finanza illecita e il riciclaggio dei capitali;
d. Strategia e organizzazione aziendale. Programmazione e controllo:
– Strategia aziendale e corporate governance;
– Le economie di scala, di scopo, di apprendimento e le scelte di integrazione verticale;
– L’equilibrio d’impresa: redditività, solvibilità,sostenibilità;
– L’assetto organizzativo: la struttura organizzativa, i sistemi operativi, i processi, l’esternalizzazione;
– L’analisi e la progettazione organizzativa;
– I sistemi di pianificazione e principali strumenti per il controllo di gestione;
– Il sistema dei controlli interni;
e. Diritto commerciale e legislazione bancaria:
– L’impresa e gli imprenditori;
– Le società;
– I gruppi societari;
– La crisi e il risanamento dell’impresa; le procedure concorsuali;
– Elementi di legislazione bancaria e finanziaria;
– La vigilanza sul sistema bancario e finanziario (fonti normative, finalità, organi di controllo, vigilanza regolamentare, informativa e ispettiva).

Potranno partecipare al suddetto concorso,coloro i quali risulteranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
– aver conseguito una laurea magistrale o specialistica, conseguita con una votazione non inferiore a 105/110 o equivalente, in scienza economico-aziendale, scienze dell’economia, finanza, statistica economica, finanziaria ed attuariale,scienze statistiche, fisica, matematica, scienze internazionali e diplomatiche, scienze politiche
– avere un’età non superiore ai 40 anni
– essere cittadini italiani o di uno degli stati membri dell’Unione europea
– essere fisicamente idonei
– godere dei diritti politici.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro l’11 dicembre 2014, secondo quanto stabilito nel modulo online. Il bando è consultabile al seguente sito:http://cdn5.ticonsiglio.com/wp-content/uploads/2014/11/Concorso-Banca-italia_coadiutori_bando.pdf

 



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.