Novità 2014: mutuo agevolato per l’acquisto e la ristrutturazione di una casa.

Link Sponsorizzati:

Importanti novità nel settore dei mutui: dal mese di dicembre 2013 il mercato degli immobili e l’edilizia abitativa hanno iniziato a sbloccarsi attraverso la liberazione di un piano di circa cinque miliardi di euro.
La cassa depositi e prestiti (CDP) e l’associazione banche italiane (ABI) hanno infatti trovato un’accordo di convenzione che sviluppa e attua il “Plafond Casa”, indirizzato su importanti temi, quali ad esempio “l’erogazione dei mutui per immobili ad uso abitativo e ristrutturazioni per riqualificazione energetica”.
Non solo, da oggi (grazie soprattutto la cassa depositi e prestiti) sarà possibile acquisire i bond bancari necessari per i mutui.
Ogni istituto di credito che aderirà allo stanziamento della casa depositi e prestiti potrà erogare (massimo 150 milioni di euro per istituto) mutui agevolati, nei riguardi soprattutto di giovani coppie (conviventi da almeno 2 anni) e famiglie numerose (tre o più figli) o con soggetto diversamente abile.
Le banche potranno richiedere il presente fondo del CDP dal 10 dicembre 2013, mentre i primi soldi arriveranno dopo le feste natalizie (esattamente il 7 gennaio 2014).
Tutti coloro che fossero interessati ai mutui agevolati dovranno recarsi negli istituti di credito che hanno aderito all’iniziativa dai primi di gennaio: è consigliabile agire in tempo prima che i fondi finiscano immediatamente dalle numerose richieste.

Si potrà richiedere complessivamente un tasso fisso o un tasso variabile, il prestito invece potrà arrivare fino a un massimo di:

– 250mila euro per un’acquisto di una casa;
– 100mila euro per la ristrutturazione energetica;
– 350mila euro per entrambi i finanziamenti.

Nota bene: ci saranno ovviamente delle preferenze sui soggetti o famiglie che presenteranno domanda, ad esempio per quanto riguarda le coppie vi sarà un tetto massimo dal punto di vista anagrafico (35 anni per uno e 40 anni per l’altro).
Per richiedere informazioni a riguardo non dovete far altro che recarvi all’interno della vostra banca di fiducia.



Commenti

comments

2 Responses to Novità 2014: mutuo agevolato per l’acquisto e la ristrutturazione di una casa.

  1. […] abbiamo già precedentemente detto, dal 2014 ci sarà infatti la possibilità di godere di un mutuo agevolato , utile per l’acquisto di una casa o per effettuare dei lavori di ristrutturazione edilizia ed […]

  2. Eli ha detto:

    Tutto ciò è vero ma c’è una piccola cosuccia ….il mutuo agevolato di cui parlano arriva fino al 50%del valore della casa . Utile se uno e in difficoltà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *