Concorso Cancellieri: arrivano 2700 nuove assunzioni a tempo indeterminato.

Il Ministero della Giustizia ha annunciato la prossima pubblicazione di un nuovo bando di concorso volto a formare una graduatoria di candidati per assumere Cancellieri Esperti da inserire nei vari uffici. Secondo quanto indicato da alcune fonti ben informate, saranno 2.700 le risorse che saranno assunte tramite concorso.

concorso pubblico cancellieri

IAll’interno del Decreto Rilancio presentato e firmato dal Presidente del Consiglio Giuseppe Conte sono stati pubblicati numerosi articoli.
Uno di essi riguarda la conferma delle assunzioni all’interno della Pubblica Amministrazione per il prossimo triennio, ed in particolare le assunzioni per il Ministero della Giustizia che arriveranno già entro la fine dell’anno in corso.

Con tale Decreto, infatti, il Ministero della Giustizia è stato autorizzato alla pubblicazione dei bandi di concorso che porteranno all’inserimento di 2.700 risorse da impiegare come Cancelliere Esperto.
Pur non essendo ancora stato pubblicato nulla, alcune informazioni sui bandi di concorso sono state già rese pubbliche.

Il concorso per Cancellieri Esperti, per 2.700 posti, si rivolge a candidati in possesso di un diploma di maturità che abbiano uno tra i seguenti requisiti:

Link Sponsorizzati:

  • almeno tre anni di servizio nell’amministrazione giudiziaria senz alcuna nota di demerito
  • almeno un anno come magistrato onorario che non abbia subito sanzioni disciplinari
  • iscrizione per almeno due anni consecutivi nell’albo degli avvocati senza aver subito alcuna sanzione disciplinare
  • avere svolto almeno cinque anni scolastici come docente di materie giuridiche per la classe di scienze giuridico economiche (valgono anche supplenze annuali)
  • essere stati almeno cinque anni in polizia civile o militare, con il ruolo di ispettore o superiore

Per poter lavorare come Cancelliere Esperto sarà richiesta anche la conoscenza di una lingua straniera e conoscenze delle principali applicazioni informatiche.
Lo svolgimento del concorso prevederà una valutazione dei titoli con assegnazione di punteggi a seconda delle circostanze, con colloquio orale finale su base distrettuale. Come in ogni concorso pubblico, nel caso il numero degli iscritti dovesse superare una certa soglia sarà prevista una prova preselettiva.

Le risorse potranno essere impiegate nei vari uffici giudiziari su tutto il territorio a seconda delle disponibilità delle strutture. Il ruolo di Cancelliere Esperto prevede una forte collaborazione con il Magistrato, aiutandolo nell’istruttoria e nel dibattimento, ma anche nella redazione di tutti gli atti verbali, delle copie conformi e nella ricezione degli atti.

In seguito all’emergenza sanitaria dovuta all’epidemia da coronavirus tutti i concorsi pubblici sono stati rinviati e si terranno a distanza. Anche il concorso per Cancellieri Esperti seguirà probabilmente queste regole stabilite dal Governo, con un concorso che non si terrà a Roma, ma in diverse sedi collegate tra loro in maniera telematica, distribuite sul territorio in modo da limitare gli spostamenti dei vari candidati.
In attesa della pubblicazione dei bandi vi invitiamo a leggere le attuali informazioni a nostra disposizione sul concorso per Cancellieri Esperti contenuti nel Decreto Rilancio del 19 maggio 2020 e nel Decreto del 9 Novembre 2017 del Ministero della Giustizia.

Come Candidarsi:

Non esiteremo ad aggiornarvi non appena saranno pubblicati i bandi di concorso da parte del Ministero della Giustizia, ma vi possiamo già confermare che tali bandi saranno pubblicati, oltre che sulla Gazzetta Ufficiale Serie Concorsi ed Esami, anche sulla pagina dei concorsi presente sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *