Internet gratis: arriva la connessione Wifi basata sulle frequenze televisive.

Link Sponsorizzati:

Internet gratis: arriva la connessione Wifi basata sulle frequenze televisive.

internet gratis

Un gruppo di scienziati del Wireless Network Group della Rice University ha lavorato parecchio per apportare importanti novità nel mondo delle telecomunicazioni. Si tratta nello specifico di una grande novità nel mondo delle telecomunicazioni che permetterà di navigare in modalità wi-fi sulle frequenze televisive.

Gli scienziati, nello specifico, affermano che questa modalità è possibile utilizzarla, sfruttando lo spettro uhf, ovvero una parte dello spettro radio che di solito viene riservato alle trasmissioni televisive e che in questo caso verrebbe utilizzato per far passare dati internet tramite gli hotspot wireless che tra di loro sono parecchio distanti, ovvero alcune centinaia di chilometri. A spiegare tale meccanismo è stato Edward Knightly, ovvero il direttore del dipartimento di ingegneria elettrica e informatica di Rice, definendolo un sistema che utilizza diverse tecnologie già sperimentate e già utilizzate in gran parte del mondo, come quella che viene chiamata Mimo, una tecnica che viene solitamente utilizzata per aumentare la velocità di trasferimento dei dati grazie all’utilizzo di più antenne e senza dover necessariamente aggiungere altri canali o modificare la potenza di trasmissione.

Tale sistema, è stato già provato su una piattaforma di ricerca, che è stata ideata dalla Rice University e chiamata Wireless Open-Access Research Platform.
Uno degli autori della ricerca, ovvero Narendra Anand, nel corso di una conferenza Mobicom 2014 a Miami, ha presentato il metodo, spiegando: “Quando si comparano Uhf e wifi, di solito bisogna trattare con un compromesso tra capacità e portata. Immaginate che il punto di accesso wifi invii dati su un’autostrada a cento corsie, ma lunga solo un chilometro. Lo spettro Uhf, al contrario, è una strada lunga cento chilometri ma dotata di solo tre o quattro corsie, senza possibilità di aggiungerne altre. Il nostro sistema sfrutta in modo più efficiente le poche corsie della banda Uhf, usando una tecnica di trasmissione a molte antenne in grado di servire contemporaneamente più utenti sullo stesso canale”.



Commenti

comments

12 Responses to Internet gratis: arriva la connessione Wifi basata sulle frequenze televisive.

  1. Ernesto frollo ha detto:

    Sono Ernesto Frollo nato a napoli il 209 1964 residente a Casoria disoccupato dal 151\2014 autista consegne con incasso presso torrefazione caffen srl telefono cell 3924083915 in attesa di un vostro riscontro. distinti saluti

  2. marco ha detto:

    Per quanto ne so io , il sistema che occupa già gli ultimi canali della banda UHF ( gli 800 MHz ) si chiama LTE ( Long Term Evolution ) , non sarà gratis e servono cellulari di nuova generazione che captino questa banda di frequenze , tralasciando ( forse ) gli attuali 1800 MHz utlizzati dai cellulari più diffusi .

  3. Leila ha detto:

    Se fosse possibile farla questa connessione,sarò la prima o una tra le prime a metterla.

  4. Fabrizio ha detto:

    Marco, non hai capito. E’ vero che l’LTE occupa quelle bande ma qui non c’entra nulla. Il wifi opera su frequenze di 2,4 GHZ e 5 GHz. Il limite sono portata ottica e ostacoli che ne riducono la portata. Per contro l’uso delle microonde consente di avere la banda passante molto ampia per singolo canale, quindi con trasmissioni simultanee elevate. I ricercatori invece sono riusciti a ottenere lo stesso risultato superando i limiti della banda passante UHF ma con tutti i vantaggi che tale banda sulla portata in termini di distanza comporta. Questo non c’entra nulla con l’LTE visto che tale tecnologia è usata per i telefonini ma non per le connessioni WIFI. Per dirla in due parole con questa nuova tecnologia si hanno i vantaggi della banda SHF (contemporaneità di utilizzatori) insieme ai vantaggi della banda UHF (distanza), da applicare alle connessioni WIFI dei computer senza dover avere un dispositivo 4g connesso! E’ chiaro ora?

  5. amato lodoletto ha detto:

    io la considero una grande bufala per aumentare confusione concorrenziale, gredetemi

  6. giulia ha detto:

    Buongiorno a tutti, io sono una donna di 33 anni di Modena, cerco disperatamente un lavoro, sono disoccupata, ho esperienza come cassiera, barista, badante, commessa, operaia generica, addetta alle pulizie. Se qualcuno avesse un offerta di lavoro po contattarmi solo al . Grazie.

    • admin ha detto:

      Ciao,
      Per candidarti, devi seguire tutte le indicazioni presenti nell’articolo!

      Grazie,
      Lo Staff.

    • Bernabeo ha detto:

      Ci sarebbe un’opportunità attualissima lavorando da casa con ottimi guadagni….puoi chiamarmi sl 2.saluti

  7. Rosario russo ha detto:

    buongiorno mi chiamo Rosario ho 48 anni ed ho molta esperienza come necroforo ho gestito per circa dieci anni una agenzia in Calabria gestendola in totos cerco un occupazione in Sicilia possibilmente provincia di Messina se interessati contatto mail.
    Rey1967.ros @gmail.com

  8. Sandro Reale ha detto:

    Salve, chiedo aiuto a qualcuno per un lavoro,ho esperienza come operaio ma mi adatto a qualsiasi lavoro.Usufruisco della 68\99.Ho 2 figli.Cerco occupazione in provincia di Chieti.Grazie a chiunque
    voglia aiutarmi

  9. Franco ha detto:

    Salve a tutti cerco lavoro come tecnico pc e fotocopiatori sono di Giussano (MB) ho esperienza nel settore solo che tutti mi vogliono con partita iva io vorrei essere assunto.Attendo risposte grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.