Lavorare nella Motorizzazione Civile: si assumono nuovi Addetti.

Link Sponsorizzati:

motorizzazione civile lavoro

Il capo di gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Mauro Bonaretti, ha completato un incontro con le maggiori sigle sindacali per stilare un piano di assunzioni per la Motorizzazione Civile che potrebbe portare all’inserimento di 390 risorse.
La notizia è stata confermata da diversi siti di informazione e dal quotidiano Il Sole 24 Ore che ha spiegato come la Motorizzazione Civile sia in grossa crisi di personale in quanto non è mai riuscita a rimpiazzare il personale andato in pensione a causa del blocco delle assunzioni degli ultimi anni.

Finalmente si potranno inserire nuove leve nel personale e saranno quindi chiamate all’opera 390 risorse grazie allo sblocco delle assunzioni nella Pubblica Amministrazione.
Le figure ricercate saranno quindi gli Ingegneri sopracitati che potranno risolvere almeno in parte i problemi numerici del personale della Motorizzazione Civile e ringiovanire l’età media dei dipendenti, ormai a livelli altissimi.

Come Candidarsi:

Ricordiamo che la Motorizzazione Civile è un organismo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che si occupa di tutte le documentazioni e dei problemi del trasporto civile come l’immatricolazione dei veicoli, il rilascio delle patenti con esami e prove di guida, il collaudo e la revisione dei mezzi che devono circolare ed opera sul territorio grazie a centinaia di Uffici che sono distribuiti su base provinciale nelle varie Regioni Italiane.
Le 390 assunzioni per la Motorizzazione Civile saranno effettuate attraverso concorsi pubblici per i quali bisognerà ovviamente attendere la pubblicazione dei bandi, vi invitiamo quindi a controllare la sezione Concorsi del sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.