Nuove assunzioni Ferrovie dello Stato: arrivano 360 posti di lavoro.

Link Sponsorizzati:

trenitalia lavoro assunzioni

Ferrovie dello Stato ha annunciato l’avviamento di un nuovo piano di uscite volontarie per i dipendenti che porterà di conseguenza una serie di posti di lavoro disponibili per nuove risorse che andranno a sostituire il personale che andrà in pensione.
Tale piano di uscite è stato concordato con i sindacati e permetterà l’entrata di 360 nuove risorse, come confermato dal comunicato ufficiale del Gruppo in cui sono descritti nei dettagli gli accordi firmati il 28 Luglio.

Le assunzioni riguarderanno principalmente giovani, soprattutto per la prima fase prevista nei sei mesi iniziali del 2017.
In totale i posti disponibili saranno i seguenti:

  • 120 posti come Assistenti a Bordo Treno
  • 60 posti come Manutentori Rotabili
  • 100 posti come Manutentori Infrastrutture
  • 80 posti per candidati diplomati e laureati in diversi ruoli specialistici

L’amministratore delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato, Renato Mazzoncini, ha confermato che saranno effettuati anche nuovi investimenti che porteranno ad una grande espansione del Gruppo, e che potrebbero di conseguenza portare ad ulteriori nuove assunzioni nei prossimi anni, ma su questo vi terremo eventualmente aggiornati se avremo informazioni più precise.

Tutti gli interessati a lavorare nel Gruppo Ferrovie dello Stato ed aspirare ad uno dei 360 posti che si renderanno presto disponibili possono visualizzare il sito ufficiale della compagnia presso la pagina delle carriere e selezioni del Gruppo dove è possibile sempre registrare il curriculum vitae in corrispondenza degli annunci di proprio interesse o registrarlo come autocandidatura in vista di future posizioni lavorative che si renderanno disponibili.
Desideriamo ricordarvi che tutti gli annunci di lavoro sono rivolti ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91 (tranne ove specificato).



Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *