Bonus Internet: ecco il voucher da 300 euro per tutte le famiglie senza vincoli di reddito.

Per cercare di favorire la diffusione della banda larga in Italia il Governo ha varato un voucher di 300 euro che sarà distribuito a tutte le famiglie senza alcuna limitazione imposta sull’ISEE.

bonus internet

Con questa idea, quindi si spera di diffondere internet e la rete con velocità di almeno 30 mbit/s tra le varie famiglie, come spiegato dal Ministro per lo Sviluppo Economico in una nota pubblicata sul sito ufficiale dell’ente. Con questo voucher, infatti, il Governo spera di coprire il media oltre la metà dei costi per un contratto di fibra ottica internet per un periodo di almeno due anni.

Un sussidio simile (Bonus pc e Internet) era già disponibile, ma soggetto a numerosi vincoli soprattutto legati all’ISEE. La novità del nuovo voucher da 300 euro è che tale limitazione è stata eliminata: nella fase due di questa strategia di diffusione della banda larga, infatti, il Governo ha esteso il bonus a tutte le famiglie residenti sul territorio e che non hanno ancora accesso ad una connessione ad internet veloce.

Sarà Infratel Italia ad occuparsi della gestione dei vari voucher, in collaborazione con i vari operatori e tutti coloro che vogliono usufruire del bonus. Questa fase del progetto ha richiesto uno stanziamento di 407,5 milioni di euro che sarà suddiviso tra le varie Regioni e che sarà erogato dal FSC – Fondo di Sviluppo e Coesione. Con questo progetto si spera inoltre di spingere tutti i cittadini e le famiglie ad usufruire dei portali e dei servizi digitali.

Non sono ancora state definite le tempistiche dell’erogazione dei voucher da 300 euro: sarà Infratel Italia a lanciare la consultazione pubblica che si concluderà entro e non oltre il 31 maggio 2022 e porterà ad un piano che sarà presentato alla Commissione Europea. Dopo l’approvazione, il Ministero dello Sviluppo Economico deciderà le tempistiche e le modalità di erogazione, ma ha già specificato che tutti i beneficiari non saranno obbligati a restare vincolati al contratto per il quale si è beneficiato del voucher.
Questo bonus rientra all’interno delle varie misure che sono state varate dal governo per contrastare la crisi economica: vi ricordiamo infatti che è presente anche il Bonus da 700 euro senza ISEE e il bonus da 200 euro per lavoratori, autonomi e pensionati.

Articoli che potrebbero interessarti:

Commenti

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button